Wires Glasses un nuovo modo di vedere le montature degli occhiali grazie alla stampa 3d

La stampa 3D ha avuto un impatto significativo sull’industria dell’occhialeria, consentendo ai produttori di creare montature personalizzate o addirittura di stampare i propri fotogrammi 3D. Diversi produttori di occhiali stampati in 3D sono sorti con prodotti innovativi, ma finora non c’è stato niente di simile a Wires Glasses , una startup che lancia oggi la sua nuova collezione di occhiali. La società è stata fondata l’anno scorso dalla designer londinese Yair Neuman sotto la direzione creativa di Lily Cole e sta portando avanti un investimento iniziale fornito da True Ventures .

La montatura di ogni coppia di occhiali Wires è formata da un filo metallico estruso, che può essere abbinato a uno qualsiasi dei sette diversi disegni di cerchi con lenti stampate in 3D in più forme e colori. I cerchi intercambiabili consentono agli utenti di cambiare look in qualsiasi momento senza dover acquistare una nuova coppia. Il design minimalista non è solo attraente, ma riduce gli sprechi attraverso l’uso della stampa 3D, riflettendo una dedizione alla sostenibilità sposata dai co-fondatori Cole e dall’imprenditore Kwame Ferreira. Normalmente, le montature degli occhiali e gli orli sono tagliati da grandi fogli di materiale, creando una grande quantità di rifiuti nel processo.

The Brexit model from Wires Glasses 2018 collection. (PRNewsfoto/Wires Glasses Ltd)

In genere, quando una persona ha bisogno di un nuovo paio di occhiali da sole prima di andare in vacanza, si rivolgono al drugstore locale o Sunglass Hut, ma Neuman decide di creare il suo, usando i materiali che ha a disposizione, incluso un singolo pezzo di filo. La coppia che ha realizzato diventerà il prototipo di Wires Glasses.

“Wires è ispirato sia all’antica arte del filo africano che ai progressi tecnologici come la stampa 3D”, ha affermato. “È arte e scienza combinate”.
La prima collezione, Wires 1.0, è stata realizzata a mano nel 2017 da un gruppo di esperti dello Zimbabwe. Wires 2.0, la collezione in uscita oggi, è ora realizzata a mano da un’azienda italiana a conduzione familiare.

Un altro aspetto che rende unici i Wires Glasses è il suo nuovo meccanismo a cerniera invisibile, che consente al telaio di piegarsi a causa della geometria anziché delle viti.

“Wires sta creando una delle cose più fresche che ho visto in occhiali da molto tempo”, ha dichiarato  Tony Conrad , partner di True Ventures. “La collezione è unica e il gruppo co-fondatore ha questo incredibile mix di esperienza nel design, nella moda e nella sostenibilità. Ci piace anche che Yair si concentri sulla progettazione di prodotti in linea con il modo di pensare del consumatore moderno. ”
Il modello Brexit della collezione Wires Glasses 2018.
Wires 2.0 presenta diversi tipi di montature unisex che vanno dagli stili di tendenza a quelli di avanguardia. Utilizzano lenti Carl Zeiss pronte per la prescrizione, che possono essere montate su qualsiasi cerchio intercambiabile.

La stampa 3D ha permesso per alcuni occhiali seriamente eleganti negli ultimi anni; sono finiti i giorni in cui gli occhiali erano carichi poco attraenti che nessuno voleva indossare. La tecnologia consente anche modelli modulari come quelli prodotti da Wires, il che significa che gli utenti non devono più limitarsi a un solo tipo di occhiali, ma possono attivarli quando vogliono. Ogni coppia di occhiali per cavi costa $ 380, mentre le coppie aggiuntive di cerchi intercambiabili vanno a $ 70.

Be the first to comment on "Wires Glasses un nuovo modo di vedere le montature degli occhiali grazie alla stampa 3d"

Leave a comment