Ultimaker 3

Ultimaker svela la  Ultimaker 3 stampante 3d con doppio estrusore

Dopo il grande successo della Ultimaker 2+ e della Ultimaker 2 si sapeva che gli  olandesi non avrebbero  tardato molto prima di arrivare con un ulteriore passo in avanti. Quel momento è arrivato, la Ultimaker ha appena annunciato la disponibilità   della Ultimaker 3. Costruire sulle capacità provate dei modelli precedenti, la Ultimaker si distingue per un ambiente professionale completamente integrato di stampa 3D, l’accesso ai filamenti di grado industriale e un affidabile configurazione dual estrusione. Veramente una stampante desktop 3D di livello professionale.

Naturalmente il Ultimaker 2+ e Ultimaker 2 modelli estesi + già fornito un livello molto gradita di flessibilità per gli utenti professionali, in parte grazie agli ugelli intercambiabili introdotti all’inizio dell’anno. Ma l’uso veramente professionale non significa essere impantanato da vincoli geometrici, e Ultimaker quindi, volutamente progettato il Ultimaker 3 per consentire “un numero illimitato di opzioni di geometria.” Mentre visivamente molto simile al Ultimaker 2+, la Ultimaker 3 raggiunge questo includendo un sistema a doppia estrusione. “L’impatto: il design non è vincolato, aprendo opportunità per la sperimentazione, la creatività e l’innovazione,” Gli sviluppatori dicono con orgoglio.

Tuttavia, c’è molto di più in corso di una semplice integrazione un’altra unità PLA o ABS di estrusione. In particolare, la Ultimaker 3 sarà disponibile con due testine di estrusione AA (per materiali da costruzione tradizionali, tra cui nylon), e un intercambiabile testa BB per PVA supporti solubili. Queste opzioni di materiali di livello professionale dovrebbero essere di grande aiuto a ottenere il massimo dai vostri esperimenti geometrici, mentre un sistema di estrazione intelligente assicura che solo l’ugello attivo raggiunga l’oggetto in questione per mantenere le stampe 3D pulite.

Ma a parte queste possibilità geometriche, la Ultimaker 3 appare semplicemente come una stampante 3D eccellente che massimizza le prestazioni e riduce al minimo i fastidi . Inoltre è una stampante 3d  a bassa manutenzione e a volumi di produzione elevati.

Questo è ulteriormente supportato da un elevato grado di automazione, che si occupa della maggior parte del pre stampa . La tecnologia NFC offre funzionalità di rilevamento materiale intelligente, mentre attiva il livellamento del letto che assicura che le migliori impostazioni possibili siano sempre attive, mentre gli errori siano attivamente corretti. Una configurazione hardware, software e dei materiali completamente integrata, infine, garantisce flussi di lavoro efficienti per le persone a tutti i livelli.

Oltre a queste caratteristiche attraenti, la Ultimaker 3 includerà tutto quello che ci si aspetta da un livello superiore di  stampante3d desktop  nel 2016. Ciò significa funzionalità Wi-Fi, connessioni USB ed Ethernet  e la connessione software CURA per il monitoraggio remoto. Che si combinano con un  volume di costruzione di 215 x 215 x 200 mm  – una Risoluzione sdi trato di 200 micron e una accuratezza micron 12,5, 12,5, 2,5  (X, Y, Z.) .

Non sorprende che la squadra Ultimaker creda di star raggiungendo la nuova generazione di stampanti 3D desktop, che si allineano perfettamente con le esigenze del mercato di oggi e di domani. “Il nostro team lavora costantemente per evolvere il mercato della stampa 3D, e la Ultimaker 3 rappresenta tre anni di sviluppo, con l’obiettivo di fornire un prodotto che risponda alle necessità delle aziende più esigenti”, ha dichiarato Jos Burger, CEO di Ultimaker. ” Le Stampanti 3D sono stati storicamente sfruttate dalle imprese per la prototipazione straight-forward e la produzione di breve periodo. Le funzionalità estese della Ultimaker 3 introducono una vasta gamma di nuove applicazioni e siamo entusiasti di farlo nelle mani di professionisti in grado di capitalizzare i vantaggi della stampa 3D  “.

Come è il caso con molti produttori di stampa 3D basati negli Stati Uniti, la produzione sarà in gran parte fatta da Jabil. “la Fabbricazione additiva è un aspetto fondamentale della strategia di produzione digitale di Jabil, l’ impatto positivo di numerose aree nell’ambito della nostra attività tra cui l’accelerazione dello sviluppo del prodotto e che offrano una maggiore flessibilità della supply chain,” ha detto John Dulchinos, Vice Presidente di Digital Manufacturing a Jabil Circuit. “Ultimaker si è dimostrata un valido partner di collaborazione con il nostro team per portare le soluzioni sul mercato in grado di soddisfare le esigenze dei nostri stabilimenti e clienti.”

Se siete interessati, la stampante Ultmaker 3  debutta oggi attraverso la rete di partner globali e rivenditori della società. Si inizia con un prezzo di 3495 dollari e come è avvenuto con la gamma Ultimaker 2, una Ultimaker 3 estesa, con  ulteriori quattro pollici di altezza di costruzione, è imminente.

Be the first to comment on "Ultimaker 3"

Leave a comment