Type A Machines Print Pods il sistema a cluster per stampare in 3d in modo intensivo e fare concorrenza alla stampa ad iniezione

Type A Machine lancia High-Volume la stampante  3D a volumi intensivi.

Type A Machines Print Pods 03L’industria della stampa 3D si avvicina sempre più alla produzione di massa negli ultimi anni grazie alla crescente fiducia degli investitori, più flussi di lavoro di facile utilizzo, e aumenta  l’affidabilità della stampa. Il numero di impianti di stampa 3D di grande volume, o aziende di stampa in 3D, è in rapida crescita ed i partecipanti stanno trovando in quello che una volta era un’impresa rischiosa  un buon business . Tutto questo ha permesso ai consumatori di interagire con i prodotti  stampati 3d più che mai avendo aziende che stampano rapidamente i propri file.

Ma la stampa 3d non è ancora conveniente contro la stampa ad iniezione. Parte di tale costo è il tempo necessario per la stampa e il post process dei prodotti 3D e la manodopera per controllare le centinaia di  stampante 3D in serie che lavorano contemporaneamente su larga scala. Essenzialmente ogni stampante deve  essere avviata e monitorata individualmente inoltre anche la manutenzione non è sempre facilissima.

Con sede in California a San Leandro,  Type A  sta introducendo un cluster di pre-rete di stampanti 3D che dicono possano arrivare a quasi 10.000 unità 3D, rendendo la produzione di stampa in 3d più conveniente dello  stampaggio ad iniezione standard. Il loro sistema di stampa Pod è un insieme in bundle di stampanti 3D Pro Series che possono essere tutte gestite come una unità su un unico schermo. Il Pod è stato introdotto in occasione della conferenza stampa RAPID 3D a Long Beach, in California, e la Type A Machine ha mostrato un banco con 18 stampanti in esecuzione allo stesso tempo in  un singolo screen.

“Questo influenzerà chiunque nel mercato delle materie plastiche per migliorare le catene di fornitura, del prodotto  , o fornendo beni personalizzati. Stiamo colmando un vuoto tra la prototipazione e la produzione, rendendo più veloce, più economico e meno rischioso  andare sul mercato. Vediamo la velocità complessiva del sistema come un grande vantaggio competitivo. E ‘oggi possibile costruire grandi sistemi di produzione additiva in grado di stampare una custodia  di telefono personalizzata ogni 30 secondi, ma per il costo  , potremmo vendere 50 dei nostri sistemi e stampare un case telefonico  ogni 10 secondi, “, ha spiegato Espen Sivertsen Ceo di Type A Macchine  nel corso della conferenza stampa RAPID 3D.

La Series 1 3D Pro ha  ciascuno un piede cubico di volume di costruzione, in modo che ogni stampante sia in grado di ospitare grandi parti, o più parti su una singola piattaforma abbastanza facilmente. Questo permette una notevole quantità di flessibilità nella programmazione della produzione di stampa, e consente processi di stampa da eseguire allo stesso tempo con un  solo monitoraggio da parte del Print Pod il Centro di controllo dell’operatore. Questo sistema di gestione della stampante avanzato può controllare fino a 60 stampanti simultaneamente, consentendo la produzione di migliaia di pezzi a settimana, rendendo  la stampa 3d altamente competitiva con tecniche di stampaggio ad iniezione in grado di produrre da 1.000 a 10.000 parti.

“La stampa 3D  ha raggiunto un punto di svolta in cui non è solo uno strumento di prototipazione, ma anche uno strumento di produzione volumetrica. A sostegno di questo, abbiamo costruito una spina dorsale modulare, in continua evoluzione e con l’hardware scalabile. I nostri banchi stampa offrono una flessibilità e una scalabilità semplicemente impossibile con la produzione tradizionale “, ha detto Andrew Rutter di Type A.

Il sistema PrintPodEach di Type A  comprenderà servizi di supporto, formazione e programmi di certificazione per gli operatori.  Compreso anche un sistema facile da usare in funzionamento, col software di gestione del flusso di lavoro, e un kit di manutenzione della stampante 3D. Ogni Series1 Pro comprende un letto riscaldato ed è stata ottimizzata per la stampa 3D in oltre 40 materiali. Essa ha anche un estrusore ad alta temperatura che è facilmente compatibile con una ampia varietà di materiali  come la fibra di carbonio, PLA, nylon, PET, IGUS e la plastica conduttiva.

La flessibilità della produzione di massa utilizzando comparativamente apparecchiature a basso costo è  in grado di eliminare virtualmente molti dei rischi finanziari coinvolti nel lancio di nuovi e prodotti di nicchia. Mentre lo stampaggio ad iniezione per la produzione ad alto volume è ancora il re, e questo probabilmente non cambierà per un po ‘, sembra che per molti prodotti di medio  e di basso volume la  stampa 3D ora è una vera opzione conveniente.

Be the first to comment on "Type A Machines Print Pods il sistema a cluster per stampare in 3d in modo intensivo e fare concorrenza alla stampa ad iniezione"

Leave a comment