Tier One Sintavia  espande i suoi stabilimenti

Sintavia aggiunge stampanti 3D da TRUMPF ed EOS a Florida Manufacturing Facility Floor

Il fornitore di servizi di stampa 3D Tier One Sintavia , uno dei leader mondiali dell’AM metal indipendente per settori critici come l’aerospaziale e la difesa, l’industria automobilistica e la generazione di energia di terra, è stato lanciato nel 2015 ed è il primo produttore indipendente nel suo genere a offrire un Processo di produzione AM in metallo end-to-end integrato verticalmente. L’azienda con sede in Florida si impegna a standard elevati, mantenendo l’ approvazione NADCAP ed essendo una delle prime aziende manifatturiere aerospaziali a  conseguire la certificazione AS9100 REV D ; è anche la prima azienda che abbia mai ricevuto l’approvazione per le parti di produzione di stampa 3D per Honeywell Aerospace .

La scorsa primavera, Sintavia ha annunciato i suoi piani per la costruzione di un nuovo stabilimento di produzione avanzato da $ 15 milioni a Hollywood, in Florida, che amplierà la sua attuale capacità produttiva di quattro volte. La società ha  aperto i battenti a dicembre e l’impianto, che dovrebbe essere completato entro la fine dell’anno, fungerà da nuovo quartier generale dell’azienda.

La struttura ospiterà oltre 20 milioni di dollari di nuovi macchinari e attrezzature, tra cui un’impronta di post-elaborazione avanzata, una fattoria a gas inerte, un gruppo di continuità, un sistema automatizzato di movimentazione delle polveri e numerose stampanti 3D di grandi dimensioni. Tutto ciò consente all’azienda di ottimizzare i parametri, produrre in serie e controllare le parti di qualità per i settori critici.

Mentre le porte non sono ancora aperte, Sintavia ha attualmente sette stampanti 3D nel suo stabilimento di produzione della Florida del Sud, tra cui due stampanti laser TWM ​​280HL e una stampante laser single 280HL, una stampante laser Laser Concept M2, una stampante a fascio di elettroni Arcam Q20plus, e stampanti laser EOS M400-1 e M290. Ma ora l’azienda ne aggiunge altre due, che porta il totale a nove.

Oggi, Sintavia ha annunciato di aver aggiunto due stampanti 3D aggiuntive alla sua già ampia collezione interna: una EOS M400-4 su larga scala, che ha quattro laser per velocità di produzione più veloci, e un TRUMPF TruPrint 3000, che sarà il primo macchina del genere situata in Nord America.

“Queste due macchine aggiuntive aumentano significativamente la nostra capacità produttiva e riducono i tempi di consegna per i nostri clienti. I nostri clienti si affidano alla nostra produzione AM in metallo di alta qualità ed economicamente vantaggiosa per l’industria aerospaziale e altre industrie di precisione. Avere nove macchine nel nostro stabilimento di produzione avanzato integrato verticalmente accelera i tempi di consegna che è immensamente importante per i nostri clienti “, ha dichiarato il presidente della Sintavia, Doug Hedges.
A settembre, Sintavia è entrata in un allineamento strategico con TRUMPF per lavorare sulle qualifiche delle macchine per applicazioni aerospaziali, quindi ha senso che una stampante 3D TRUMPF possa fare la sua prima casa negli Stati Uniti nel nuovo stabilimento di Sintavia.

Più tardi quest’anno, Sintavia prevede di aggiungere una stampante 3D aggiuntiva al suo nuovo stabilimento di produzione, un’altra EOS M400-4. Ciò raddoppierà la capacità dell’attuale equipaggiamento fino a oltre 20 macchine nel 2019 una volta che l’azienda si trasferirà nella nuova struttura.

Be the first to comment on "Tier One Sintavia  espande i suoi stabilimenti"

Leave a comment