Spirit, Norsk Titanium insieme per le componenti in titanio stampato 3D per 787

Spirit, Norsk Titanium inizia la qualificazione delle parti in titanio stampato 3D per 787

Spirit AeroSystems e la società norvegese di produzione additiva Norsk Titanium hanno raggiunto un accordo per avviare la qualificazione del primo componente strutturale in titanio stampato in 3D per il Boeing 787.

Questa qualifica convaliderà i processi di produzione e industrializzazione di Norsk Titanium, integrerà il workcope di Spirit per la lavorazione di parti finali da forme quasi nette realizzate in modo additivo e verificherà la conformità del materiale e della parte finale ai requisiti.

Norsk Titanium, fondata nel 2007, è il primo fornitore al mondo approvato dalla FAA e qualificato con componenti strutturali in titanio strutturale stampati in 3D. Il suo processo di produzione additiva brevettato Rapid Plasma Deposition (RPD) è in produzione in serie di componenti in titanio Boeing 787 da aprile 2017. Con le parti RPD a bordo, il Boeing 787 Dreamliner è il primo aeroplano commerciale a volare con parti in titanio prodotte con additivi certificati in applicazioni strutturali. Secondo Norsk Titanium, il suo innovativo processo di fabbricazione RPD è in grado di trasformare il filo di titanio in parti complesse a un costo inferiore e velocità più elevate rispetto alle tecnologie concorrenti.

“Sono molto orgoglioso del team Norsk Titanium e questo risultato: rappresenta anni di sviluppo tecnologico”, ha dichiarato Mike Canario, CEO di Norsk Titanium. “Vorrei anche ringraziare lo spirito per questo voto di fiducia nel processo e nelle capacità di Norsk RPD.”

Spirit AeroSystems è uno dei maggiori produttori di componenti fabbricati per l’industria aerospaziale. Spirit e Norsk Titanium hanno avuto una collaborazione tecnologica ininterrotta dal 2008. Nel 2017, entrambe le società hanno firmato un accordo commerciale per la produzione di componenti strutturali in titanio strutturale stampati 3D per l’industria aerospaziale commerciale. La tecnologia RPD di Norsk Titanium verrà utilizzata per costruire le parti in una forma quasi netta, riducendo gli sprechi, utilizzando meno energia e riducendo i costi del prodotto fino al 30 percento.

“Spirit ha avuto una relazione completa e lunga con Norsk Titanium e questa parte sarà la nostra prima componente additiva strutturale in titanio incorporata in un programma di aerei commerciali”, ha affermato Ron Rabe, Senior Vice President of Fabrication e Supply Chain Management di Spirit AeroSystems.

Nel 2017, entrambe le società hanno anche firmato un Master Procurement Agreement (MPA) per le qualifiche e le attività produttive. La struttura di Norsk Titanium a Plattsburgh, New York, è stata recentemente aggiunta all’elenco dei fornitori approvati di Spirit (ASL) e alla lista dei produttori qualificati di Boeing (QPL).

La prima parte di velivoli commerciali stampati in 3D inizierà la produzione in serie entro la fine dell’anno.

Be the first to comment on "Spirit, Norsk Titanium insieme per le componenti in titanio stampato 3D per 787"

Leave a comment