Solvay aggiorna le polveri Sinterline PA6 e lancia la piattaforma di servizio HUB


Le polveri Sinterline Technyl PA6 aggiornate sbloccheranno le applicazioni di produzione per la stampa 3D SLS

Ogni anno in Formnext cresce la gamma di materiali di stampa 3D per applicazioni industriali, sia sul lato polimerico che su quello metallico. Quest’anno non sarà diverso, poiché stiamo assistendo a nuove versioni e aggiornamenti da parte di specialisti dei materiali di stampa 3D e aziende chimiche leader che investono sempre più in AM. L’ultima arriva dalla società chimica francese Solvay , che presenterà la prossima settimana polveri polimeriche nuove e migliorate per la stampa 3D SLS a Francoforte.

Solvay Performance Polyamides presenterà le sue polveri di Sinterline Technyl poliammide 6 (PA6), che sono state aggiornate e ottimizzate per la processabilità e le prestazioni delle parti. La società introdurrà anche una nuova piattaforma per supportare la sua offerta di prodotti Sinterline: HUB by Sinterline.

La gamma di polveri Sinterline Technyl PA6 aggiornata per la stampa 3D SLS vanta miglioramenti su tutti i fronti. La gamma di polveri può ora raggiungere le prestazioni meccaniche e termiche richieste per la prototipazione funzionale e la produzione di volumi medio-bassi. I materiali PA6, basati sulla formulazione polimerica brevettata da Solvay, hanno anche migliori caratteristiche di lavorazione, con una finestra di lavorazione più ampia. Ciò rende le polveri compatibili con una varietà di stampanti 3D SLS con capacità di polimeri ad alta temperatura.

HUB di Sinterline funzionerà come una piattaforma di servizio avanzata per la stampa di parti. La piattaforma collegherà in modo efficace MMI Technyl Design, uno strumento di simulazione predittiva per parti stampate in 3D con un servizio di prototipazione funzionale Sinterline e un centro di test delle applicazioni (APT) al fine di offrire ai clienti funzionalità avanzate per una migliore progettazione 3D e prestazioni delle parti.

“L’industria ha realizzato tutto il potenziale della produzione additiva e si sta spostando dalla prototipazione alla produzione in serie”, ha affermato Dominique Giannotta, leader nella produzione additiva di Sinterline per le poliammidi Solvay Performance. “Per accelerare questa trasformazione, è necessario sviluppare soluzioni per fornire prototipi funzionali reali, più vicini nelle prestazioni alle parti di stampaggio ad iniezione.

“È qui che Sinterline consente una personalizzazione economica di parti stampate 3D funzionali che in precedenza non potevano essere prodotte senza grandi spese, tempo e sprechi di materiale. Le prestazioni dei componenti sono migliorate grazie a HUB di Sinterline®, una piattaforma di assistenza avanzata che include funzionalità di simulazione predittiva specificamente progettate per la produzione additiva. ”

Be the first to comment on "Solvay aggiorna le polveri Sinterline PA6 e lancia la piattaforma di servizio HUB"

Leave a comment