Skyrora razzi dalla Scozia

SKYRORA APRIRÀ UNA STRUTTURA DI TEST PER MOTORI A RAZZO CHE SUPPORTANO LA STAMPA 3D

Il produttore indipendente di razzi Skyrora è una delle tante aziende che sfruttano la produzione additiva nella produzione di veicoli di lancio satellitare. Tuttavia, con sede nella capitale scozzese di Edimburgo, la società è uno dei pochi a contribuire con questa esperienza alla fondazione di attività nello spazio civile nel Regno Unito.

Nel suo ultimo aggiornamento, la società ha annunciato che intende aprire un nuovo impianto di collaudo del motore in Scozia. Dedicato al completamento dei test di bruciatura e gimbal del suo motore a razzo da 30kN, la struttura è un passo fondamentale verso un lancio completo del razzo, attualmente previsto per il quarto trimestre del 2021.

Se questo lancio nel quarto trimestre del 2021 avrà successo, Skyrora entrerà nei primati come la prima azienda in assoluto a completare un lancio orbitale dall’Europa occidentale.

“Questa è una pietra miliare per Skyrora e segna l’inizio del nostro programma di test per i nostri motori più grandi”, commenta il CEO e fondatore di Skyrora, Volodymyr Levykin. “Il nostro team ha lavorato incredibilmente duramente per sviluppare le nostre tecnologie dei motori in modo che Skyrora possa aiutare a rendere lo spazio più accessibile a tutti”

“SKYRORA CONTINUERÀ A LAVORARE PER GARANTIRE CHE I BENEFICI DELLO SPAZIO CHE CAMBIANO IL MONDO SIANO REALIZZATI QUI NEL REGNO UNITO E IN EUROPA.”

Skyrora è stata fondata nel 2017. Nella produzione dei suoi motori e veicoli, l’azienda utilizza una combinazione di tecniche di produzione tradizionali e additive. A tale scopo, secondo quanto riferito, la società ha sviluppato un sistema di produzione ibrido proprietario. Combinando robotica, stampa 3D e fresatura CNC, il sistema è attualmente in fase di prototipo.

Facendo progressi significativi per il lancio della XL, recentemente è stato completato un fuoco di prova del terzo stadio per il Leo, un precursore del motore che alla fine spingerà il razzo in orbita. Il Leo è destinato a essere “il primo motore a razzo bi-liquido commercialmente completamente stampato in 3D da testare nel Regno Unito” ed è in grado di produrre 3,5 kN di spinta. È stato testato da Skyrora all’aeroporto di Newquay in collaborazione con Spaceport Cornwall. A seguito di questa corsa di successo, la società ha confermato i piani per iniziare le prove di un più potente motore stampato in 3D da 3 tonnellate, che si spera avrà luogo in Scozia.

Nell’agosto 2018, la società ha anche effettuato con successo un lancio di test commerciali del suo Skylark Nano, un dimostratore di missili lungo 2,5 metri, presso la Kildermorie Estate nelle Highlands scozzesi. La stessa posizione è stata selezionata per un altro lancio di test a luglio 2019.

Il sito ufficiale della nuova struttura di test di Skyrora deve ancora essere confermato. In precedenza, a settembre 2019, Rosyth Dockyard a Fife è stato identificato come un potenziale candidato dopo che la società aveva avuto la sua domanda per i test sui motori approvata dal consiglio locale. Al momento del presente annuncio, un portavoce della società ha dichiarato : “Stiamo considerando molte opzioni e siamo alla ricerca di luoghi in grado di soddisfare le nostre esigenze, che ci forniranno l’accesso alle competenze […] Siamo nelle prime fasi e le discussioni sono in corso con i proprietari terrieri per quanto riguarda tutte le potenziali opzioni. ”A causa della posizione, lo spazioporto di Sutherland in via di sviluppo potrebbe anche essere un potenziale sito.

L’industria aerospaziale è piena di opportunità per le aziende indipendenti che cercano di fornire lanci satellitari più convenienti e la fornitura di payload alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) (o oltre). Negli Stati Uniti, le società di esplorazione spaziale sembrano essere il nuovo progetto per animali domestici di quasi tutti i magnati della tecnologia: c’è SpaceX , Blue Origin di Elon Musk , fondata da Jeff Bezos, e Virgin Galactic di Richard Branson, solo per citarne alcuni. Recentemente, il produttore californiano di razzi stampati in 3D Relativity Space ha raccolto 140 milioni di dollari sorprendenti per il suo sviluppo, mettendo in luce solo un frammento del potenziale aperto a queste aziende.

Nel Regno Unito, Orbex potrebbe essere considerato uno dei principali concorrenti di Skyrora per lo spazio aereo orbitale. Uscito brevemente dalla modalità invisibile nel febbraio di quest’anno, Orbex ha lavorato con le soluzioni SLM tedesche per stampare in 3D un motore per il suo razzo Prime .

Be the first to comment on "Skyrora razzi dalla Scozia"

Leave a comment