Shir David sculture stampate in 3D illuminate ed illuminanti

Ti sei mai fermato a pensare al tuo rapporto con la luce? Non in termini di Guerre Stellari e del lato chiaro contro il lato oscuro, ma di una vera luce illuminante, che può darci l’immediata capacità di vedere ciò che ci circonda e poi portarlo via altrettanto velocemente una volta estinto.

La fotografia leggera e scarsamente illuminata è il soggetto e l’ispirazione di una nuova serie di sculture stampate in 3D di Shir David , grafico e motion designer e fotografo di Brooklyn , recentemente diplomato al programma di telecomunicazioni interattive della  New York University .

Le sculture stampate in 3D sono disponibili in tutte le forme , dimensioni e colori e ciascuna di quelle di David è alta solo pochi centimetri e larga pochi centimetri, completata in dettagli fotorealistici.

David, che ha vinto un Magic Grant dalla Columbia Journalism School e la School of Engineering della Stanford University lo scorso anno, sta portando la sua  serie di sculture in luce  su piccola scala in 3D al   festival d’arte Currents New Media 2018 a Santa Fe, New Mexico. Le sculture sono state precedentemente esposte allo  Spring Show di ITP lo  scorso maggio e alla  World Maker Faire  di settembre.

Nella sua serie, creata per il suo progetto di tesi al programma ITP-NYU Masters, David ha voluto, come dice Michael Abatemarco di Pasatiempo , “catturare il fascino del luogo comune”. Ha replicato le scene a cui era attratta grazie alla loro luce , sulla base di esperienze comuni con la luce che sono disposto a scommettere con la maggior parte delle persone, come entrare nel frigo per uno spuntino di mezzanotte, stare seduti al buio a giocare sul cellulare o sul portatile o camminare in un club sotterraneo con un’insegna al neon sopra la porta.

La sua prima scultura stampata in 3D,  Nightlight , è il risultato di uno sforzo per utilizzare la sua tecnologia disponibile per documentare una scena domestica e comune.

“La prima scultura che ho fatto è stata chiamata  Nightlight . In realtà è stato qualcosa che ho fatto in questa classe in cui abbiamo imparato a conoscere la scansione 3D e la stampa 3D “, ha spiegato David. “Ho realizzato questa scultura di una ragazza seduta sul suo letto con il suo computer nei pochi istanti prima di andare a dormire. Il computer è in realtà una luce e funziona come una luce notturna, questa intera scultura.

“Ho pensato a scene che sono veramente banali, ma le viviamo tutte, come aprire il frigo nel cuore della notte.”
Le sculture stampate in 3D nella serie di David’s Light Scapes raffigurano una giovane donna in piedi fuori dall’ingresso della scala di un bar, quattro ragazzi seduti su una panchina di fronte a una TV, e il suo compagno di stanza che apre la porta di un vecchio frigorifero. È interessante notare che ogni scultura è basata su fotografie.

“Adoro fare foto”, ha detto David sul suo sito web. “Qualcosa nel modo in cui riesci a catturare un momento e la luce in esso- mi affascina.”

Per creare ogni scultura, David ha replicato la scena specifica che voleva, quindi ha eseguito diverse scansioni 3D di ogni scena da diversi angoli.

“Il modo in cui la scansione 3D funziona è che hai bisogno di una sorta di matrice di foto che si sovrapporranno l’una con l’altra. Quindi lo elaborate, creando un modello 3D dalle immagini “, ha spiegato David.
Ha poi stampato in 3D le sue sculture minuscole e dettagliate a colori, anche se avrebbe potuto manipolarlo in fase di progettazione se avesse voluto.

David ha detto, “Posso anche cambiare la modella, ma di solito non è qualcosa che sto facendo.”
Dopo che i pezzi sono stati stampati in 3D, David ha quindi collegato componenti leggeri, cercando di copiare dalle sorgenti originali e catturare la luce reale nel miglior modo possibile.

“Il frigo ha tre luci a LED. In pratica imita la luce blu che hai dentro un frigorifero “, ha spiegato David. “I bambini con la TV – In realtà ho uno schermo all’interno di questa piccola TV. È come uno schermo da un pollice e mezzo. Quello della ragazza di fronte al bar ha questo filo EL, che imita un’insegna al neon. Le scale sono nascoste all’interno del piedistallo. Se la tua testa è vicina alla scultura, lo vedi. Ti sta invitando ad avvicinarti ancora di più. ”
Ogni scultura stampata in 3D è montata su un piedistallo, che serve anche a nascondere i componenti elettronici ei fili che alimentano le sculture.

Be the first to comment on "Shir David sculture stampate in 3D illuminate ed illuminanti"

Leave a comment