Renishaw e Altair

Renishaw collabora con Altair per portare la stampa 3D in metallo agli utenti finali industriali Renishaw , con sede nel Regno Unito  , una delle società di metrologia e spettroscopia più importanti al mondo, è anche nota per le sue  stampanti 3D avanzate in metallo . L’azienda lavora per rendere la tecnologia più mainstream e sta ora collaborando con il fornitore di software di ingegneria aziendale Altair per una nuova serie di progetti con l’obiettivo finale di portare la stampa 3D in metallo agli utenti finali industriali ai fini della produzione seriale.

“Lavorare a stretto contatto con Renishaw avvantaggia lo sviluppo e l’applicazione del nostro software per ottimizzare i progetti per funzionalità, nonché per la stampabilità, l’accuratezza e l’idoneità per il suo scopo designato”, ha dichiarato David Coates, Senior Program Manager di Altair. “Questa collaborazione aiuta a garantire lo sviluppo delle parti AM, i cicli di stampa e le percentuali di scarto sono ridotti al minimo per i nostri clienti.”
Questa non è la prima volta che Altair, con sede in Michigan e che serve 5.000 clienti in ampi segmenti industriali, ha collaborato con Renishaw nel corso degli anni. Le due società – una focalizzata sull’hardware e l’altra sul software – hanno collaborato a diversi progetti, tra cui una manovella a campana girevole per un sistema di sospensioni di una macchina da corsa, una staffa a ragno per pannelli in vetro architettonico e un telaio per bicicletta unico e personalizzabile.

Ora, Renishaw è in grado di sfruttare tutti i prodotti software offerti da Altair, tra cui la suite HyperWorks con Altair OptiStruct e Altair Inspire .

“Altair è un leader mondiale nel design basato sulla simulazione. La ricerca che combina il loro software con i nostri ultimi sistemi fornirà loro spunti pratici che porteranno a miglioramenti innovativi nei loro prodotti “, ha affermato Stephen Anderson, Direttore Business Development di Renishaw Inc.

Altair applica la simulazione, l’ottimizzazione e l’apprendimento automatico lungo tutto il ciclo di vita di un prodotto per trasformare i processi di progettazione e decisionali. L’utilizzo del suo ampio portafoglio di software di simulazione brevettato consente alle aziende, come Renishaw, di generare con fiducia design affidabili e di alta qualità che possano ottenere le corrette parti stampate in 3D per la prima volta.

D’altra parte, Altair utilizza ora la vasta gamma di stampanti 3D in metallo di Renishaw per produrre prodotti basati sui concetti specifici dei loro clienti.

“Con l’aiuto di Renishaw, stiamo imparando come generare e simulare i prodotti migliori per più sistemi laser e stiamo attivamente pensando alle strategie di assegnazione dei laser all’interno dei nostri modelli di simulazione”, ha affermato Coates.
Le due aziende offrono ora workshop congiunti, eventi di formazione e seminari ai propri clienti. Questi eventi collaborativi dimostrano quasi la totalità del processo di stampa 3D del metallo, dalla polvere alla costruzione finita, con particolare attenzione alla produttività e alla produttività della macchina.

I clienti che partecipano a questi eventi congiunti possono anche impegnarsi in progetti di progettazione 3D con Altair, al fine di sviluppare progetti che siano adatti alla stampabilità della gamma di stampanti 3D in metallo di Renishaw. Inoltre, tutti i clienti che desiderano progettare e testare la produzione delle loro parti stampate in metallo 3D presso uno dei Centri soluzioni di Renishaw possono invece utilizzare l’esperienza e il software di Altair.

Anderson ha spiegato: “Insieme ad Altair, stiamo collaborando a progetti di produttività incentrati sul cliente, in particolare nel settore automobilistico, che porteranno a un significativo miglioramento dei volumi di parti e costi inferiori per parte”.

Be the first to comment on "Renishaw e Altair"

Leave a comment