Reazioni chimiche inattese nelle pillole stampate in 3d in SLA

Stampa 3D di stereolitografia (SLA) di un poligrafo antiipertensivo: studio di una reazione inattesa da farmaco fotopolimero

GLI SCIENZIATI DELL’UCL SCOPRONO REAZIONI CHIMICHE INATTESE NELLE PILLOLE STAMPATE IN 3D SLA

I ricercatori dell’University College di Londra (UCL) hanno scoperto una reazione chimica inaspettata durante la stampa 3D di prodotti farmaceutici.

Simon Gaisford, professore di farmacia, UCL School of Pharmacy, e il suo gruppo di ricerca hanno utilizzato la stereolitografia (SLA) per impilare quattro farmaci progettati per trattare la pressione alta in una pillola. All’interno di questa formulazione, l’amlodipina è stata trovata non rilevabile durante la sperimentazione, nonostante la pillola fosse stampata con successo in 3D.

In un articolo di ricerca pubblicato sulla rivista Additive Manufacturing , si afferma che questa reazione “dimostra l’importanza di un’attenta selezione di resine fotocurabili per la produzione di forme di dosaggio orali caricate con farmaci attraverso la tecnologia di stampa 3D SLA.

“[Inoltre] evidenzia le potenziali sfide legate alla sicurezza per l’adozione riuscita di SLA verso lo sviluppo di piattaforme di consegna di farmaci nell’arena farmaceutica.”

Attraverso FabRx , una società biotecnologica spin-off della UCL School of Pharmacy, il professor Gaisford e il suo gruppo di ricerca esplorano le capacità delle pillole per la stampa 3D per l’assistenza specifica per il paziente. In una precedente intervista con l’industria della stampa 3D , il dott. Alvaro Goyanes, uno dei quattro soci fondatori di FabRx, ha spiegato:

“La nostra idea è di portare gli stampatori negli ospedali o nelle farmacie. Forniremo filamenti o materie prime e poi il medico, o il farmacista selezionerà la dose giusta per il paziente, magari combineremo diversi farmaci e fare clic sul pulsante, stampare e quindi questo farmaco verrà somministrato al paziente. “

La società ha sperimentato la tecnologia FFF per sviluppare compresse stampate in 3D personalizzate per bambini con rari disturbi metabolici, malattie delle urine con sciroppo d’acero (MSUD). Più recentemente, lo SLA è stato implementato per un’accurata formulazione del farmaco grazie al “suo successo nella fabbricazione di singole forme di dosaggio orale che incorporano fino a sei farmaci”, afferma la ricerca.

Usando una stampante 3D Form 1, il team ha prodotto con successo pillole stampate in 3D note come poligrafi che contenevano farmaci correlati alla pressione sanguigna, ovvero amlodipina, atenololo, irbesartan e idroclorotiazide. È stato scoperto che erano presenti interazioni tra monomeri fotoincollegabili (PEGDA) e amlodipina.

Questo è stato riconosciuto come una reazione di aggiunta di Michael. Ciò comporta una reazione di formazione del legame carbonio-carbonio che comporta l’aggiunta di un nucleofilo di carbonio a un composto carbonilico insaturo. Il professor Gaisford ha detto a Chemistry World : “ Questa è stata una reazione molto specifica tra questo farmaco specifico e il monomero che abbiamo usato.

“TUTTAVIA, LA REAZIONE CHE ABBIAMO RIPORTATO QUI È STATA UN TIPO COMUNE CHE PUÒ VERIFICARSI CON ALTRI GRUPPI FUNZIONALI E POSSIBILMENTE CON ALTRI FARMACI. È MOLTO IMPORTANTE CHE I RICERCATORI LO TENGANO PRESENTE QUANDO STANNO PREPARANDO FARMACI CARICATI CON FARMACI SLA 3D. “

Lo studio conclude: “Per quanto ne sappiamo, i risultati del nostro caso studio sono stati i primi a descrivere le interazioni impreviste farmaco-polimero nella stampa 3D. Pertanto, ciò evidenzia la necessità di selezionare i monomeri fotoreattivi per garantire la sicurezza e la compatibilità delle forme di dosaggio orale caricate dai farmaci prodotte da SLA. “

” Stampa 3D di stereolitografia (SLA) di un poligrafo antiipertensivo: studio di una reazione inattesa da farmaco fotopolimero ” è co-autore di Xiaoyan Xu, Pamela Robles-Martinez, Christine M. Madla, Alvaro Goyanes, Fanny Joubert, Abdul W. Basit e Simon Gaisford.

Be the first to comment on "Reazioni chimiche inattese nelle pillole stampate in 3d in SLA"

Leave a comment