PTC Creo 5.0

PTC Creo 5.0 consente agli utenti di ordinare stampe 3D in metallo direttamente da Materialise

La società di software PTC ha rilasciato l’ultima versione del suo software di modellazione Creo 3D. Il nuovo programma CAD, Creo 5.0, introduce una gamma di nuovi strumenti e funzionalità tra cui l’ottimizzazione della topologia, capacità di produzione additiva e sottrattiva e altro ancora.

Con Creo 5.0, PTC mira a fornire agli utenti gli strumenti per portare un progetto dal concept alla produzione. L’ambiente CAD è quindi ideale per le applicazioni di progettazione del prodotto e per la progettazione di prodotti intelligenti e connessi.

Come spiega John Mackrell, presidente di CIMdata: “PTC è all’avanguardia di alcune delle tecnologie più calde oggi con Internet of Things (IoT) e realtà aumentata (AR), ma non ha dimenticato le sue radici nel CAD, invece trasformare questo business infondendo il suo software Creo leader con nuove tecnologie e funzionalità. Creo 5.0 è un altro esempio della continua innovazione e della capacità di PTC di soddisfare le esigenze dei clienti. ”

La funzione di ottimizzazione della topologia aggiornata del software, Topology Optimization Extension, offre agli utenti la possibilità di generare automaticamente progetti ottimizzati che soddisfano determinati parametri e vincoli preimpostati. Nel tentativo di spingere l’innovazione in avanti, PTC afferma che lo strumento aggiornato è “libero da progetti esistenti e processi di pensiero”, il che significa che è possibile realizzare progetti e soluzioni completamente nuovi.

I nuovi strumenti di produzione additiva e sottrattiva di Creo 5.0 sono stati sviluppati per semplificare ulteriormente il processo di progettazione del prodotto. In altre parole, gli utenti non dovranno più esportare i loro disegni in più programmi software per prepararli alla stampa 3D. La nuova estensione Creo Additive Manufacturing Plus del software offre anche ai progettisti la possibilità di ordinare stampe 3D (e ora stampe metalliche) da  Materialise direttamente dalla piattaforma Creo .

L’estensione di produzione aggiuntiva consente inoltre agli utenti di accedere alla libreria online di driver e profili di stampa di Materialise.

Per quanto riguarda la fine sottrattiva, Creo Mold Machining Extension di Creo 5.0 offre la possibilità di inviare progetti direttamente alle attrezzature di lavorazione connesse. Questo strumento è ideale per la creazione di stampi, matrici, prototipi, elettrodi e altro. PTC specifica che Creo 5.0 è dotato di supporto per la lavorazione di posizionamento a 3 assi e 3 + 2.

Un’altra caratteristica degna di nota della versione software aggiornata di PTC è Creo Flow Analysis, uno strumento che consente ai progettisti di simulare i problemi di flusso del fluido. Ciò può aiutare a risolvere i problemi di progettazione per le applicazioni di flusso del fluido nelle prime fasi, risparmiando tempo e manodopera a lungo termine.

Tra gli aggiornamenti più piccoli ma ancora significativi della piattaforma CAD vi sono un’interfaccia utente migliorata, nuovi strumenti per la creazione di geometrie quali aree di schizzo e sweep di volumi elicoidali, miglioramenti della superficie, miglioramenti della progettazione della lamiera e altro ancora.

Una Creo Collaboration Extension per Autodesk Inventor offre anche la possibilità di consolidare i programmi CAD in un unico sistema. Più specificamente, gli utenti di Creo 5.0 avranno la possibilità di scambiare parti e assiemi tra Autodesk Inventor e Creo.

“Il design del prodotto sta cambiando radicalmente e Creo continua ad evolversi per soddisfare le esigenze dei nostri clienti”, ha aggiunto Brian Thompson, vicepresidente senior del segmento CAD di PTC. “Con Creo, le aziende possono passare dalle prime fasi del design a un prodotto intelligente e connesso. Funzionalità migliorate e nuove funzionalità, come la produzione additiva, mettono Creo a parte e offrono alle aziende un vero vantaggio competitivo, dall’ideazione alla produzione. ”

Be the first to comment on "PTC Creo 5.0"

Leave a comment