Protolabs dà il via al servizio di stampa 3D in polipropilene in Europa

La società di produzione digitale Protolabs sta lanciando un servizio di stampa 3D in polipropilene (PP) in Europa. La nuova funzionalità si rivolge a progettisti e ingegneri con sede in Europa che cercano un modo rapido per prototipare parti complesse utilizzando la sinterizzazione laser selettiva e materiale PP.

Il polipropilene è un materiale termoplastico comune utilizzato per una vasta gamma di applicazioni, compresi l’imballaggio e lo stoccaggio. In genere, il materiale viene elaborato utilizzando processi di produzione più tradizionali, come la lavorazione a controllo numerico o lo stampaggio ad iniezione, ed è stato impegnativo per la stampa 3D a causa della notevole deformazione. Di recente, tuttavia, è stato spinto ad adattare il materiale per i processi AM in modo che gli utenti finali possano beneficiare delle sue proprietà meccaniche.

“Il polipropilene è una delle materie plastiche più utilizzate a disposizione dei produttori moderni ed è ampiamente utilizzata per una serie di applicazioni”, ha spiegato Andrea Landoni, responsabile del prodotto di stampa 3D per Protolabs. “Fino a poco tempo fa potevi usare solo materiali simili al polipropilene stampati in 3D che imitavano questa plastica, ma non avevano tutte le stesse proprietà e non erano così durevoli.

“Ora che siamo in grado di produrre in modo economico un prototipo in polipropilene, i progettisti possono svilupparlo e testarlo in un’applicazione utilizzando lo stesso materiale con cui sarà prodotto. Il design del prodotto può quindi essere rapidamente reiterato e testato nuovamente fino a quando non hanno la soluzione perfetta, prima di dedicarsi agli strumenti ”.

La possibilità di stampare in polipropilene 3D utilizzando la stampa 3D SLS apre una serie di nuove opportunità di applicazione grazie alla libertà di progettazione offerta da AM. Ad esempio, le geometrie interne, come le strutture a nido d’ape, possono essere integrate in prototipi o parti per ridurre il peso mantenendo la resistenza.

Landoni ha aggiunto: “Prima se volevi usare il polipropilene, eri limitato a ciò che avresti potuto progettare grazie alla tecnologia di produzione a tua disposizione. Ora l’unica limitazione è la tua immaginazione. “

Per supportare il suo nuovo servizio di stampa 3D PP, Protolabs offrirà anche i suoi più tradizionali processi di stampaggio ad iniezione e lavorazione CNC. In alcuni casi, un approccio più tradizionale potrebbe essere più vantaggioso per un cliente rispetto a AM. Come ha affermato Landoni: “Siamo in grado di darti consigli imparziali su quale sia il migliore da utilizzare perché offriamo tutte e tre le tecnologie di produzione”.

Il nuovo servizio di stampa 3D in polipropilene offerto da Protolabs per il mercato europeo fornirà supporto end-to-end: Protolabs lavorerà con i clienti sin dalle prime fasi di prototipazione fino a garantire che il progetto finale della parte sia pronto per la produzione di massa.

“In un’epoca in cui la velocità sul mercato conta davvero, Protolabs può ridurre i tempi di consegna di un nuovo prodotto o parte dal concetto iniziale fino alla produzione finale”, ha concluso Landoni. “Con questo nuovo servizio possiamo aiutare i produttori a commercializzare nuovi prodotti in polipropilene settimane o addirittura mesi prima di prima.”

Be the first to comment on "Protolabs dà il via al servizio di stampa 3D in polipropilene in Europa"

Leave a comment