Preservare con la stampa 3d la memoria storica della seconda guerra mondiale in Lussemburgo e nella regione di Tambov.

TSU E L’UNIVERSITÀ DEL LUSSEMBURGO CREANO UNA MOSTRA DI MODELLI 3D DI OGGETTI STORICO-MILITARI DELLA REGIONE DI TAMBOV
SCIENZIATI DELLA TSU INTITOLATI A G.R. DERZHAVIN, INSIEME ALL’UNIVERSITÀ DEL LUSSEMBURGO, STA REALIZZANDO IL PROGETTO “LA REGIONE DI TAMBOV SULLA MAPPA DELLA MEMORIA STORICA”. STANNO CREANDO UNA MOSTRA INTERATTIVA DI MODELLI 3D DI OGGETTI DI MONUMENTI MILITARI, STORICI E CULTURALI DELLA REGIONE DI TAMBOV. TRA QUESTI CI SONO IL MONUMENTO A ZOYA KOSMODEMYANSKAYA, IL CARRO ARMATO AGRICOLO COLLETTIVO DI TAMBOV, IL MEMORIALE DELLA FIAMMA ETERNA E ALTRI.

Natalia Zhukovskaya, Vice Preside per la Ricerca, Facoltà di Storia, Politica e Sociologia del mondo, TSU G. R. Derzhavina : “Stiamo creando una grande piattaforma virtuale per preservare gli oggetti della memoria storica della seconda guerra mondiale in Lussemburgo e nella regione di Tambov. Di conseguenza, la parte lussemburghese rappresenta alcuni oggetti relativi alla conservazione della memoria storica in Lussemburgo. Abbiamo selezionato diversi oggetti che si trovano qui nella regione di Tambov. Ci stiamo lavorando insieme. “

Il primo stadio è la fotografia aerea, e ora nell’obiettivo del drone c’è un monumento a Zoya Kosmodemyanskaya. Il progetto includerà anche altri memoriali centrali della nostra regione, come l’Eternal Fire e il carro armato agricolo collettivo Tambov. La digitalizzazione influenzerà non solo la Grande Guerra Patriottica, ma anche altri eventi importanti per la nostra regione, ad esempio le rivolte di Antonov e l’insediamento di Wild Field. Dopo che il quadrocopter ha terminato il suo volo, i lavori continuano presso il Technopark dell’Università. Già qui, gli oggetti reali vengono trasferiti direttamente nel mondo virtuale.

Artyom Kireev, direttore del Center for Competence in the Application of Unmanned Aviation Systems, TSU GR Derzhavina: “Stiamo filmando i dati di telemetria e le fotografie su un’unità flash USB. Successivamente lo trasferiamo su un computer e lo elaboriamo in un programma specializzato Agisoft Photoscan per creare un modello 3D “.

I modelli sono così precisi che trasmettono l’intero rilievo dell’oggetto fino a ogni fessura. A proposito, si può anche notare la distruzione del monumento e prendere le misure necessarie in tempo. Le versioni digitali dei memoriali sono create su una scala uno a uno. Gli studenti europei possono persino misurarli. Tutti i modelli 3D saranno combinati su un’unica grande mappa. Sarà collocato sulla piattaforma virtuale del Center for Contemporary and Digital History dell’Università del Lussemburgo. Tuttavia, il lavoro non sarà limitato al numero.

Il progetto ha anche un secondo lato. Quindi, al TSU Prototyping Center, gli oggetti in miniatura sono stampati su una stampante 3D. Quindi andranno alla mostra, dove studenti e ospiti universitari potranno guardarli e toccarli con le proprie mani. In futuro, vogliono collegare la Repubblica Ceca, la Germania e la Francia al progetto studentesco.

Be the first to comment on "Preservare con la stampa 3d la memoria storica della seconda guerra mondiale in Lussemburgo e nella regione di Tambov."

Leave a comment