Peter Naftaliev l’apprendimento automatico e come passare dal 2D al 3D

Di Joris Peels

Peter Naftaliev Serie di lezioni sull’apprendimento di come passare dal 2D al 3D con l’apprendimento automatico

Peter Naftaliev è un ricercatore e consulente di intelligenza artificiale (AI) che sta lavorando per trasformare il 2D in 3D. Oltre a lavorare per la sua azienda Abelians , pubblica anche ricerche innovative sul suo blog qui e usa la sua esperienza di 15 anni di apprendimento automatico per insegnare la tecnologia. Se sei interessato a Project Management for Machine Learning , o stai cercando un dizionario di apprendimento profondo , o vuoi scrivere il tuo brevetto , Naftaliev è una ricchezza di informazioni.

Naftaliev è venuto per la prima volta alla nostra attenzione quando ha pubblicato un lavoro che ci mostra come catturare un’immagine 2D e trasformarla in un possibile file stampato in 3D . La creazione di contenuti 3D, inoltre, è difficile creare contenuti 3D stampabili in 3D. Il CAD è ancora troppo complesso per la maggior parte delle persone e la scansione 3D funziona, ma è pignola. Tuttavia, tutti possono disegnare o scattare foto che portano a contenuti 2D digitali. Se potessimo facilmente prendere i dati 2D e renderli stampabili in 3D, si potrebbe creare molto più facilmente i propri prodotti stampati in 3D, consentire ai consumatori di personalizzare le cose in serie o creare elementi personalizzati come le suole delle scarpe.

Quindi, il lavoro di Naftaliev sull’avanguardia della stampa AI e 3D è, per me, di potenziale importanza cruciale per il futuro della stampa 3D. Alla fine la potenza di calcolo grezza, il miglioramento delle fotocamere e un software migliore potrebbero aiutarci a raggiungere una fase in cui tutti i nostri telefoni sono scanner 3D che possono essere utilizzati per creare facilmente contenuti 3D. Fino ad allora, e anche successivamente, l’IA e l’apprendimento automatico potrebbero permetterci di prendere molti più contenuti e renderli 3D.

L’apprendimento automatico e l’IA, tuttavia, sono un po ‘come una salsa magica che dovrebbe rendere tutto sempre migliore per tutti. Ricordo quando la stampa 3D è stata vista nella stessa luce. Personalmente ho cercato di essere una guida realistica, illuminante, ma non abbagliante ottimistica per le persone in questi periodi di hype. Per AI e l’intersezione tra machine learning e stampa 3D, Naftaliev è questa persona per me. Non solo per me, comunque.

Naftaliev annoiato da Corona pubblicato su Reddit. Decise di fare una chiamata Zoom sull’apprendimento profondo . Aveva una lezione preparata in precedenza che non poteva tenere perché tutte le sue lezioni e conferenze in cui avrebbe parlato erano cancellate da Corona. Quindi, ha pubblicato un post su Reddit sulla sua lezione online. Basandosi solo su quell’unico post di Reddit, Naftaliev ha registrato 350 persone per la sua conferenza. Ora ha una comunità Reddit che si occupa di “ 2D, 3D e AI. Video, immagini, modellazione 3D, mappe di profondità, reti neurali . ” Puoi iscriverti alla newsletter qui o al Meetup qui per essere sempre aggiornato.

Entusiasta di ciò, ha continuato con colloqui su:

“Elaborazione di immagini, AI, modellazione 3d, progressi tecnologici. Ma, soprattutto, è un passo per cercare di democratizzare l’accesso alle informazioni a chiunque nel mondo. La ricerca accademica e i documenti possono essere molto difficili da capire anche per le persone che lavorano sull’argomento. Leggere solo un articolo e capire veramente cosa sta succedendo può richiedere diversi buoni giorni di lavoro e talvolta richiede l’accesso a persone che hanno conoscenze sul campo. Inoltre, gran parte della ricerca non include un open source in cui è possibile provare a testare le cose da soli (è estremamente difficile replicare il codice e i risultati di un documento, se non impossibile a causa dell’accesso ai dati di formazione e risorse computazionali). La ricerca che viene fornita con il codice molte volte è ancora difficile da capire, a volte ci sono bug o cose nel codice che non si allineano con la ricerca. Voglio aiutare a rendere tutto questo più accessibile alle persone ovunque. “

Sente che “se io o qualcun altro ha dedicato il tempo e gli sforzi per comprendere alcune nuove ricerche che sono state pubblicate, perché non condividerle con gli altri”. Fa ogni lezione dal vivo due volte, una volta per il lato est del pianeta, una volta per l’ovest. Offre quindi queste lezioni per il download. La prossima lezione si occuperà di generare arte usando le reti neurali .

In futuro spera di ” ottenere gli autori delle ricerche più importanti nel nostro campo per venire a presentare i loro documenti, codice e gli ultimi progressi – dal vivo, online, per chiunque sia interessato a saperne di più”. Le lezioni sono chiare e super interessanti ma non necessariamente per una visione casuale, quindi prestare attenzione aiuta. Naftaliev significa per loro essere,

“Persone in qualsiasi parte del mondo con orientamento tecnico che sono interessate all’apprendimento automatico o che sono già professionisti a pieno titolo / ricercatori che vogliono ampliare la loro comprensione dei sotto-argomenti in questo ambito. Stiamo anche toccando i confini dell’arte digitale, quindi le persone delle arti digitali che vogliono vedere cosa possono fare le ultime ricerche tecnologiche sul campo e come possono usarle per la loro arte. ”

In termini di background,

“Il background matematico e di programmazione è un vantaggio. Spieghiamo i concetti di base dell’apprendimento automatico se vediamo che il pubblico non li conosce perfettamente. Ogni partecipante che accede per ascoltare una lezione compila una piccola biografia su se stesso, quindi sappiamo quanto materiale introduttivo dobbiamo spiegare e quanto in profondità possiamo immergerci.

Naftaliev spera che tu possa imparare,

“Quali documenti e scoperte open source sono interessanti e pertinenti, i risultati attuali e come replicarli, le attuali limitazioni tecnologiche nell’industria e nel mondo accademico, spendono i tuoi orizzonti su ciò che è possibile ottenere con l’IA in tutto ciò che riguarda l’immagine elaborazione, modellazione 3D, elaborazione del segnale e altro ancora. Sto anche sperimentando come consentire alle persone di conoscersi e formare connessioni in tutto il mondo condividendo questi interessi comuni. “

Penso che sia affascinante e, con l’aiuto di Naftaliev, puoi essere trasportato al limite della creazione di 2D 3D e capire di più sull’apprendimento automatico. Penso davvero che questa sia una frontiera emergente per il nostro settore e sono molto grato che Naftaliev terrà questa serie di conferenze.

Be the first to comment on "Peter Naftaliev l’apprendimento automatico e come passare dal 2D al 3D"

Leave a comment