Patches, il bassotto di nove anni ha cui hanno messo un cranio in titanio dopo l’operazione di rimozione di un tumore dalla testa

I ricercatori  dell’Università dell’Ontario hanno utilizzato la tecnologia di stampa 3D per sostituire la maggior parte del cranio  di un cane, compromesso dal cancro. La nuova procedura per il trattamento è stata annunciata come un importante progresso nella medicina veterinaria.

Patches, il bassotto di nove anni di Willamsport, Pennsylvania, aveva un tumore cerebrale delle dimensioni di un’arancia che le cresceva attraverso il cranio. Il tumore al cervello ha provocato deformità nella testa del bassotto e sarebbe stato fatale se non trattato, ha detto Danielle Dymeck, proprietaria di Patches.

“L’abbiamo chiamata il nostro piccolo unicorno perché aveva questa protuberanza sulla testa, ma l’avrebbe uccisa. È davvero incredibile quello che hanno fatto per la mia ragazza. ”

Secondo Dymeck, una piccola protuberanza che Patches aveva sulla sua testa per anni ha iniziato a crescere in modo aggressivo alcuni mesi fa. Il veterinario di Dymeck le ha consigliato di andare alla Cornell University e un veterinario ha contattato la dottoressa Michelle Oblak, una veterinaria chirurga oncologa che lavorava all’University of Guelph’s Ontario Veterinary College, per un consiglio sul trattamento di Patches.

Precedenti interventi chirurgici per cani come Patches comportavano la rimozione del tumore e di una parte del cranio e della sua sostituzione con una rete di titanio. Ma è una procedura imprecisa, costosa e lunga, ha detto la dottoressa Oblak.

La stampa 3D per creare un copricapo in titanio personalizzato per il cane,  è stata la scelta migliore

Patches necessitava della ricostruzione  di circa il 70% del cranio rimosso e sostituito. I veterinari in Gran Bretagna hanno eseguito un intervento simile, ma la dottoressa Oblak ha detto che era su una scala significativamente più piccola.

“Hanno pensato che potesse riprendersi da questo”, ha detto la signora Dymeck. “E far parte della ricerca sul cancro è stata una grande cosa  – se possono imparare qualcosa dagli animali per aiutare gli umani, è molto importante.”

Il nuovo metodo è stato risolto grazie alla  TAC del tumore e del cranio di Patches. Usando diversi programmi software, la dottoressa Oblak e il suo team hanno ricostruito digitalmente il tumore e le parti piene di una malattia del cranio. Hanno poi mappato il tutto e valutato come  si sarebbe adattato  il cranio stampato in 3D, completo con la posizione dei fori per le viti per tenerlo in posizione.

Questi piani digitali sono stati quindi inviati a ADEISS, un’azienda di stampa 3D specializzata in medicina a Londra, Ontario, che ha realizzato un cranio personalizzato in titanio per Patches.

La dottoressa Oblak insieme a diversi veterinari, ingegneri del software e ingegneri industriali hanoo creato una “guida di incisione” da seguire durante l’intervento chirurgico.

Il 23 marzo, il bassotto con cancro è stato sottoposto a un’operazione di quattro ore per ottenere il cappuccio in titanio stampato in 3D. Entro 30 minuti dal risveglio, il cane stava camminando fuori per una pausa nel bagno, ha detto il dottor Oblak.

Grazie alla tecnologia di stampa 3D, Patches è ora senza cancro.

“La sua testa sembra grande, a parte il suo orecchio storto,” disse Dymeck dell’aspetto post-operatorio del suo animale domestico.

Il Dr. Oblak ha detto che crede che la procedura sia la prima del suo genere in Nord America e un sostanziale salto da un altro caso noto.

“La nostra speranza è che questo sia qualcosa che potrebbe essere più ampiamente disponibile su vasta scala”, ha detto il dottor Oblak. “È andato molto bene.”

Be the first to comment on "Patches, il bassotto di nove anni ha cui hanno messo un cranio in titanio dopo l’operazione di rimozione di un tumore dalla testa"

Leave a comment