MultiMechanics e Fortify insieme per migliorare la prevedibilità della stampa 3D composita

MultiMechanics collabora con Fortify per rendere più prevedibile la stampa 3D

MultiMechanics, uno sviluppatore di software di modellazione e simulazione di materiali multiscala e Fortify, una società di produzione additiva con sede a Boston specializzata in sistemi di materiali compositi, ha annunciato una partnership strategica per migliorare la prevedibilità della stampa 3D composita .

Come parte della partnership, Fortify utilizzerà il prodotto di punta MultiMechanics, MultiMech, per prevedere l’integrità strutturale delle parti stampate prima della stampa e per ottimizzare il progetto controllando l’orientamento delle fibre in tutta la struttura.

“Vogliamo un preciso bisogno di una migliore prevedibilità della stampa 3D e riteniamo che la nostra applicazione rappresenti un caso unico per il software MultiMech”, ha dichiarato Josh Martin, CEO di Fortify. “Le parti stampate risultanti sfruttano appieno i vantaggi di resistenza al peso dei materiali compositi con un grado di risoluzione e complessità non possibile prima”.

Molte aziende coinvolte nella stampa 3D di materiali compositi lottano per determinare come si comporterà la parte stampata. Con il software di analisi di stampa Fortify e le funzionalità di stampa Fluxprint, MultiMech fungerà da strumento per fornire il feedback richiesto per la progettazione iterativa a ciclo chiuso di parti composite con orientamento della fibra ottimizzato. Questa collaborazione consentirà agli utenti di ottimizzare la progettazione e la produzione di parti per adattarsi a specifiche applicazioni.

“Abbiamo in cantiere alcuni progetti entusiasmanti che trarranno vantaggio dall’uso di MultiMech, inclusi componenti di uso finale per UAV industriali e strumenti di stampaggio a iniezione”, ha dichiarato Martin. “Siamo entusiasti di collaborare con MultiMechanics per promuovere l’industria della stampa 3D”.

Mentre le due startup continuano ad espandersi, MultiMechanics e Fortify prevedono di integrare l’API MultiMech nelle stampanti Fortify 3D. Le funzionalità di simulazione di MultiMech sarebbero quindi disponibili per gli utenti di Fortify, offrendo agli ingegneri il pieno controllo del processo di stampa 3D, dalla progettazione e collaudo alla produzione finale.

“Siamo entusiasti di collaborare con Fortify perché entrambe le aziende offrono agli utenti la possibilità di controllare la progettazione microstrutturale in ogni singolo punto di un prodotto. Fortify lo consente nel mondo reale, mentre MultiMechanics lo abilita virtualmente”, ha dichiarato Leandro Castro, CEO di MultiMechanics. “Questa forte sinergia rimuove i vincoli di progettazione per creare parti veramente ottimizzate.”

Con sede a Omaha, Nebraska, MultiMechanics è il principale sviluppatore di software di test virtuali progettato per aiutare le aziende a ridurre prototipazione fisica e test. MultiMech utilizza un approccio basato sulla fisica denominato TRUE Multiscale Technology, un solutore FE multiscala a due vie completamente accoppiabile con la capacità di prevedere e visualizzare accuratamente stress e propagazione di crack su più scale contemporaneamente. Inizialmente uno strumento autonomo, MultiMech può ora essere incorporato in una moltitudine di piattaforme software Computer-Aided Engineering (CAE) in modo che gli ingegneri possano eseguire analisi multiscala simultanee nel flusso di lavoro preferito.

Questa partnership arriva un anno dopo MultiMechanics ha annunciato un aumento di capitale di $ 1,9 milioni. L’obiettivo dell’investimento era quello di far crescere il team di ingegneri della società, ampliare la propria pipeline di sviluppo prodotto ed espandere la propria posizione nel mercato commerciale.

Be the first to comment on "MultiMechanics e Fortify insieme per migliorare la prevedibilità della stampa 3D composita"

Leave a comment