Mercedes-Benz dona visiere stampate in 3D per contenere la pandemia di coronavirus COVID-19

Nella crisi della corona, le risorse mediche sono spesso scarse. I dispositivi di protezione sono particolarmente apprezzati. Per questo motivo, sempre più aziende stanno cercando di intervenire e produrre attrezzature come schermi facciali. La stampa 3D viene spesso utilizzata in questi casi. Questo vale anche per la casa automobilistica Mercedes.

In un comunicato stampa, la società spiega che ha utilizzato la sua esperienza tecnologica per produrre scudi facciali. All’inizio della scorsa settimana, Michael Frieß, site manager e responsabile della produzione presso lo stabilimento Mercedes-Benz di Brema, ha consegnato 1.200 scudi facciali in plastica a Lutz Müller, capo dell’unità di crisi dello stato di Brema.

In Mercedes-Benz Cars, la stampa 3D viene solitamente utilizzata nella costruzione di prototipi e nella produzione di piccole serie. Le stampanti stanno ora producendo elementi di supporto per schermi facciali basati su un set di dati open source. Ciò che è iniziato nello stabilimento Mercedes-Benz Sindelfingen è ora proseguito con successo a Brema.

In tempi come questi è tanto più importante per Mercedes-Benz adempiere alla propria responsabilità sociale. I set di visiere vengono quindi donati dalla società. Formano una barriera fisica e possono rendere difficile il trasferimento di goccioline o saliva sul viso di chi lo indossa. Ti impediscono anche di toccare inconsciamente il tuo viso con le tue mani.

“Sono molto orgoglioso del fatto che il nostro impianto Mercedes-Benz a Brema possa dare un importante contributo al contenimento della pandemia di COVID-19 oggi consegnando gli schermi facciali e che stiamo anche soddisfacendo la nostra responsabilità sociale come il più grande datore di lavoro privato nella regione di Brema soddisfare. Gli schermi facciali sono stati fabbricati nello stabilimento di Brema, così come negli impianti di Rastatt e Sindelfingen, dove la produzione di veicoli è iniziata di nuovo gradualmente e in modo flessibile di recente “, ha affermato Michael Frieß, responsabile del sito e responsabile della produzione presso lo stabilimento Mercedes-Benz di Brema.

Mercedes-Benz ha acquisito esperienza nella ricerca e nell’applicazione della produzione additiva da circa 30 anni. Mercedes-Benz produce già fino a 150.000 componenti in plastica e metallo ogni anno con macchine da stampa 3D.

Be the first to comment on "Mercedes-Benz dona visiere stampate in 3D per contenere la pandemia di coronavirus COVID-19"

Leave a comment