Come stamparsi in 3d un robot mech con 129 componenti diversi da Armin Hesampour

Questo robottone Mech Stampato in 3D è composto  di 129 parti individuali

Quando la maggior parte di noi mette le mani per la prima volta sulla propria  prima stampante 3D, il primo progetto  di solito è qualcosa di semplice, come una testa Yoda o una custodia per il telefono cellulare. Ma lo  studente di design  Armin Hesampour ha deciso di pensare un po ‘ più in grande. Invece di una Torre Eiffel o di un vaso geometrico, Hesampour   ha deciso di convertire un complicato e dettagliato modello 3D di un Mech ( robottone da combattimento ) in un modello di stampa 3D. Il modello che ha scelto era così complesso che ha finito per ridisegnare completamente quasi l’intero sistema  dividendola in più di 120 componenti separate  da stampare, levigare e verniciare. Chi ha bisogno di corsi di formazione sulla stampa 3D? Non certo Hesampour, perché questo era il suo primo progetto.

Ha iniziato in maniera abbastanza semplice, uno dei modelli 3D che stava usando in classe nel corso di modellazione 3d era stato questo Mech che ha trovato su TurboSquid, Hesampour ha deciso che voleva una versione reale . Purtroppo il modello 3D non è stato progettato per essere stampato in 3D, ma era solo un rendering e nessuna delle articolazioni era previsto che si muovesse. Così Hesampour ha avuto  bisogno di rielaborare completamente l’intero modello 3D in modo da renderlo stampabile, e ha dovuto modificare i pezzi  non adatti ala stampa. Tutto questo gli ha preso quasi un mese di lavoro.

Alla fine risultano 129 singole parti da stampare in 3d. Per rendere più facile Hesampour ha usato 3ds Max e Cura per  organizzare diversi gruppi di componenti per ridurre il tempo di stampa, il tutto termina con otto lotti di stampa individuali.

La Stampante 3D  scelta di Hesampour era una variante RepRap chiamata Quantum 2035 venduta da Persia stampanti 3D, la e ha usata per stampare tutte le parti del mech con un semplice filamento bianco PLA. La stampante è stata impostata per utilizzare un riempimento del 30% con una altezza di strato di 300 micron. Nel complesso, solo la stampa 3D ha preso circa due mesi di tempo, soprattutto per gli errori di che si evidenziavano solo a pezzi stampati. Compresi  gli errori iniziali   il mech ha preso ad Hesampour circa 90 ore in totale per ottenere tutte le parti stampate in 3D .

Una volta stampato le componenti , Hesampour ha levigato ogni singola parte . Poi ha dipinto ogni parte in argento o rosso e usato una super colla  er mettere tutto insieme. Ha trascorso circa una settimana nel montaggio del suo mech, anche se molto di quel tempo è stato speso facendo in modo che la sua macchina fotografica documentasse ogni fase del processo di assemblaggio.

Se  volete a provare a stampare il vostro Mech, Hesampour ha caricato i suoi modelli 3D su Thingiverse a questo indirizzo http://www.thingiverse.com/thing:820723

Be the first to comment on "Come stamparsi in 3d un robot mech con 129 componenti diversi da Armin Hesampour"

Leave a comment