Mcor Technologies assume 100 nuovi dipendenti

La  Mcor Technologies cerca di investimenti per l’espansione e triplica la sua forza lavoro

Mcor Technologies sta contribuendo ancora una volta alla crescita inarrestabile del mondo della stampa 3D espande la sua forza lavoro da 50 a 150 persone. Il produttore della stampante 3D ha deciso di creare 100 nuovi posti di lavoro al fine di favorire la propria visione a lungo termine per il futuro del settore. Si spera di rendere la stampa 3D a colori con carta e inchiostro la più ampiamente disponibile e accessibile al fiorente mercato creativo che sta facendo uso della tecnologia.

L’azienda, con sede a Dunleer in Irlanda, è stata fondata nel 2005 dai fratelli Conor e Fintan MacCormack. E ‘nota nel settore per essere l’unico produttore ad utilizzare la carta per i modelli stampati in 3d e prototipi, invece che la plastica, le polvero o il metallo. Nel mese di gennaio 2016, ha lanciato la Mcor ARKE, un evento segnato come ‘un momento decisivo per la stampa 3D’. La  Mcor Arkè è stata la prima stampante a colori desktop 3D ad arrivare sul mercato. Dopo aver venduto 1000 stampanti, l’azienda punta a competere arrivando a vendere  2000 macchine al mese in un prossimo futuro. Sembra che sia sulla buona strada per raggiungere questo obiettivo, con  nomi enormi come Disney, Boeing, Toyota, e la NASA che hanno tutti  effettuato ordini per i suoi prodotti.

Al fine di aumentare la sua produzione, la Mcor sarà in partnership con un’altra società di produzione, la Flex, che ha avuto come clienti  Google e Fitbit tra gli altri. Secondo Conor MacCormack, questo permetterà al team di Mcor di concentrarsi sulle fasi preliminari del suo processo. “Ci sono voluti due anni per sviluppare il nostro ultimo modello Arke, e un ulteriore anno di lavoro con Flex,” dice. “Possono rendere la produzione efficiente e affidabile, mentre ci concentriamo sulle vendite la progettazione e la ricerca e sviluppo.” Questi sono i reparti in cui i nuovi assunti saranno principalmente impiegati. Con questo nuovo accordo in atto, Mcor punta ad un tasso di crescita del 50 per cento ogni anno.

Per quanto riguarda i finanziamenti necessari per sostenere questo ambizioso progetto , l’azienda punterà a raccogliere il capitale di rischio e gli investimenti strategici dagli Stati Uniti e dall’ Europa. E ‘già sostenuta dalla  Tipperary e dall’imprenditore e investitore John Ryan, e recentemente ha ricevuto circa 10 milioni di euro dall’impresa europea VC Alpina Partners, che ha anche investito nella  società di tecnologia di Limerick SRR. Dopo aver raccolto  16 milioni finora, Mcor è ora alla ricerca di ulteriori 5 milioni di euro per assicurarsi che l’espansione andrà nel modo migliore possibile.

Triplicando la  forza lavoro è una mossa audace che riflette la fiducia che Mcor ha nel settore della stampa 3D e le nuove possibilità che vede all’orizzonte.

Be the first to comment on "Mcor Technologies assume 100 nuovi dipendenti"

Leave a comment