Mat Bowtell piccole idee importanti un accessorio che  consente ai bambini senza mani o dita di usare la corda per saltare

Un australiano ha recentemente fatto uso della tecnologia di stampa 3D per creare un nuovo dispositivo protesico innovativo. Mat Bowtell si occupa da un po’ di tempo di protesi per bambini, e il suo ultimo dispositivo è un accessorio che  consente ai bambini di usare la corda per saltare. È stato anche utilizzato per una vasta gamma di altre attività, come la pesca, suonare strumenti musicali e persino giocare a golf.

Bowtell è membro del gruppo Facebook di Aussie Hands Foundation. Aussie Hands è impegnata a portare protesi ai bambini che ne hanno bisogno, indipendentemente dal fatto che siano nati con differenze fisiche o abbiano subito lesioni in età avanzata. Una madre del gruppo ha pubblicato un messaggio per chiedere un accessorio che consenta al suo bambino di partecipare alla campagna Jump Rope For Heart. Bowtell ha deciso di rispondere  mettendo insieme un adattatore per corda da salto stampato in 3D.

L’ex ingegnere si è dedicato a tempo pieno alle protesi di stampa 3D dopo essere stato licenziato, soprattutto rimanendo in piedi dopo che i suoi figli erano andati a letto a lavorare alle sue creazioni. Ora ha il suo laboratorio con 10 stampanti 3D, dopo essere passato da Melbourne a Philip Island per un affitto più economico. Segue una tradizione di molti altri ingegneri dilettanti e  appassionati di stampa 3D in tutto il mondo che hanno realizzato protesi stampate in 3D economiche per persone, o persino animali, bisognosi.

Bowtell ha avuto l’idea quando era studente di ingegneria alla Monash University. Gli è stata offerta una borsa di studio per lavorare in Giappone, e ha lavorato a progetti di robotica, compreso un braccio bionico che valeva circa 1 milione di dollari. Ha deciso di inventare un’alternativa più economica, adattando la tecnologia per aiutare i bambini. Dopo aver acquistato una stampante 3D FDM relativamente economica da   5.000 dollari , Bowtell ha trascorso circa un anno a costruire un dito cinetico, che si muove in modo simile a quello reale. Queste dita costano solo un dollaro ora.

I più recenti destinatari di dita protesiche erano Lilli e Kalani, due ragazze nate senza dita, una condizione che colpisce circa 600 persone in Australia. Bowtell si è recato dalle ragazze per consegnare le loro protesi di persona, invece di spedirle per posta come normalmente farebbe. Sono stati ispirati dalla sua gentilezza e ingenuità, e sperano di emulare il suo esempio in futuro.

“I bambini diventano parte del processo di progettazione”, ha affermato Bowtell. “Possono scegliere il colore finale delle mani in modo che si adatti alla loro personalità, è stato davvero emozionante incontrarli, vedere i bambini con tanta sicurezza e in grado di lanciare una palla o prendere un bicchiere è semplicemente commovente”.

Bowtell è riuscito a mettere insieme il primo accessorio per saltare le corde per soli  3 dollari. Ne ha realizzati fino a undici e intende produrne altri sette, per aiutare quanti più bambini possibile. L’adattatore è destinato principalmente all’utilizzo di una corda per saltare nell’educazione fisica, ma l’immaginazione e le ambizioni dei bambini sono illimitate.

“I bambini sono diventati creativi con loro e li hanno persino usati per la pesca e il golf”, ha dichiarato Bowtell. “Attualmente lo sto riconfigurando per aiutare una bambina a tenere una bacchetta in modo da poter suonare la batteria.”

 

Be the first to comment on "Mat Bowtell piccole idee importanti un accessorio che  consente ai bambini senza mani o dita di usare la corda per saltare"

Leave a comment