Markforged su BattleBots su Discovery Channel robottini da combattimento stampati in 3d

Il pluripremiato fornitore di stampanti 3D Markforged ha confermato che quattro delle sue stampanti 3D saranno presenti nella serie televisiva americana BattleBots , in anteprima oggi su Discovery Channel .

29 team in loco del torneo di combattimento robot dinamico sono stati supportati dalla società con sede nel Massachusetts, in quanto hanno stampato oltre 160 parti nelle due settimane di riprese. Ciò ha permesso ai team di riparare rapidamente i robot danneggiati e ottimizzare il loro design contro i concorrenti in tempo reale.

“Le squadre con bot rotti sono state salvate e in grado di combattere ancora a causa di Markforged e delle loro fantastiche stampanti 3D”, ha dichiarato Greg Munson, fondatore e produttore esecutivo di BattleBots Inc.

“MARKFORGED HA CREATO SUPPORTI ANTIURTO PERSONALIZZATI PER MOLTI MOTORI ROBOTICI. CIÒ HA RIDOTTO LA PERCENTUALE DI GUASTI DEI MOTORI CHE ERANO MAL MONTATI E HA AUMENTATO L’AFFIDABILITÀ E IL LIVELLO DI ECCITAZIONE PER I COMBATTIMENTI DEL 2019. NON POSSIAMO RINGRAZIARLI ABBASTANZA. “

Le stampanti 3D Markforged sono state utilizzate per le parti di uso finale sui robot durante le riprese. La valchiria, un robot sottotegola, è progettata per danneggiare il sottocarro di altri robot. Ha 55 parti stampate in 3D. Leanne Cushing, capitano del team Valkyrie, ha dichiarato:

“Abbiamo preparato più di 200 parti stampate 3D Markforged per la valchiria in preparazione per questa stagione. Con un tempo di costruzione di due mesi e Markforged come risorsa, siamo riusciti a dare vita al nostro design migliorato 2019 senza le ore e le spese di un normale negozio di macchine “.

Inoltre, HyperShock, un robot di rotazione verticale del disco, ha più di 30 parti stampate 3D Markforged utilizzando il filamento Onyx . Will Bales, capitano di HyperShock, ha spiegato: “Le parti Onyx ci hanno fornito risparmi, risparmio di peso e flessibilità di progettazione che non è possibile ottenere con nessun altro processo di produzione, il tutto mantenendo le prestazioni di cui abbiamo bisogno nel BattleBox.”

“Quando abbiamo riscontrato punti deboli nel nostro design durante la competizione, abbiamo stampato parti migliorate sul posto. Rendere il tuo robot migliore al volo è un vantaggio competitivo importante che può essere raggiunto solo con le macchine Markforged “.

Inoltre, Quantum, un robot frantoio con 35.000 libbre di forza, mantiene 21 parti stampate in 3D. “Creare Quantum è stato un progetto molto ambizioso”, ha dichiarato James Cooper, capitano della squadra di Quantum. “Per realizzarlo era indispensabile progettare parti superleggianti mantenendo un’elevata resistenza nelle aree critiche”.

“La stampante Markforged Mark Two 3D ha contribuito a rendere Quantum possibile sostituendo le parti in alluminio lavorato per le parti stampate in fibra continua. L’affidabilità delle stampe finali ci ha anche dato la tranquillità quando si lavora a limiti temporali impossibili “.

BattleBots proseguirà il 12 giugno su Science Channel. L’anno scorso, all’interno del torneo BattleBots, i concorrenti di Boston, Team SawBlaze, composto da studenti e laureati in ingegneria del MIT , ha utilizzato il sistema Studio di Desktop Metal per creare in modo efficiente componenti stampati in metallo 3D.

Tieniti aggiornato con le ultime notizie sulla produzione additiva iscrivendoti alla newsletter del settore della stampa 3D , seguici su Twitter e facendoci un regalo su Facebook.

Cerchi una carriera nella produzione additiva? Visita i lavori di stampa 3D per una selezione di ruoli nel settore.

Be the first to comment on "Markforged su BattleBots su Discovery Channel robottini da combattimento stampati in 3d"

Leave a comment