MakerBot il filamento IMPLA in quattro colori Slate Grey, Safety Orange, Stone White e Onyx Black

Nell’autunno del 2016, MakerBot ha introdotto per la prima volta il suo filamento PLA resistente . Questo robusto materiale plastico,  imita molte delle proprietà meccaniche dell’ABS, ma con l’affidabilità e l’alta qualità che ci si può aspettare da PLA. L’azienda ha ora rilanciato il suo materiale IMPLA personalizzato, con tre colori aggiuntivi e nuovi dati sulle proprietà dei materiali.

Innanzitutto, il resistente  MakerBot Tough  è particolarmente adatto per le stampanti desktop 3D in ufficio, il che contribuisce notevolmente al ciclo generale di progettazione. Questo filamento resistente è stato progettato per offrire la stessa resistenza alla trazione e alla flessione dell’ABS, con il doppio della forza d’impatto, ma molto meno l’arricciamento e la deformazione … senza dover utilizzare una piastra o camera di riscaldamento. Con MakerBot Tough, stai sicuro che sei un prototipo funzionale di stampa 3D, parti e strumenti di produzione che possono reggere bene sotto ogni tipo di stress.

Secondo un post di MakerBot , “Combinando un facile accesso alla prototipazione rapida con materiali avanzati, progettisti e ingegneri possono testare più applicazioni in anticipo e costruire prototipi funzionali che interrompono l’outsourcing tipico.”
Le stesse proprietà che rendono MakerBot Tough così resistente lo rendono anche altamente lavorabile per molte tecniche di post-elaborazione; Inoltre, il filamento consente agli sviluppatori di testare più applicazioni e caratteristiche meccaniche, da assemblaggi resistenti agli urti e clip e molle ad alta tensione a maschiatura e filettatura.

Con un modulo di flessione di 343.000 psi, una temperatura di fusione di 302-320 ° F e una resistenza alla trazione di 5,710 psi, MakerBot Tough garantisce l’affidabilità certificata con un profilo ottimizzato personalizzato in MakerBot Print.

Il team di progettazione industriale dell’azienda ha messo a dura prova le proprietà del nuovo MakerBot Tough e ha costruito alcuni oggetti altamente funzionali per testare correttamente il filamento. Il primo era un prototipo di un ammortizzatore per mountain bike, che, secondo MakerBot, “simula la tensione variabile usando fili resistenti lungo uno stelo che allunga o accorcia la molla”.

Questi tipi di prototipi di assemblaggio sono utili quando si tratta di studi precisi e meccanici, e MakerBot Tough fornisce anche un po ‘di funzionalità in più che non sarebbe facile da testare diversamente. Inoltre, la molla sfrutta l’elasticità del filamento, che aiuta anche a prolungare la durata dei fili durevoli lungo lo stelo del prodotto.

MakerBot ha inoltre stampato e testato in 3D una Omni Wheel, un sistema a ruote polari molto diffuso nel campo della robotica per effettuare movimenti laterali e molte diverse rotazioni dell’asse e movimenti non vincolati possibili.

“Mentre la prototipazione tipica richiederebbe la lavorazione del mozzo della ruota e dei denti prima di testare l’assemblaggio e la meccanica, il prototipo MakerBot Tough simula la ruota finale abbastanza bene da consentire ulteriori test e revisioni migliori prima di eseguire i disegni finali”, si legge nel post di MakerBot. “È caratterizzato da elevata elasticità e deformazione che ha permesso ai nostri progettisti di incorporare il cuscinetto a sfere principale con raccordo a pressare, denti resistenti agli urti per prove ripetute e contatti lubrificati per un facile assemblaggio e una scorrevolezza uniforme.”
Il prodotto finale era una fibbia a sgancio laterale, che viene utilizzata in applicazioni che vanno dall’attrezzatura industriale di protezione agli zaini per i consumatori: a mio marito piace fare escursioni e ho visto molti di questi tipi di fibbie sul suo equipaggiamento. Per funzionare correttamente, questa parte ha bisogno di rebbi resistenti e ad alta tensione che sono in grado di agganciare al loro posto, ma con la giusta quantità di elasticità – proprio come con l’ammortizzatore – in modo che non perdano forma o tensione quando si ritorna a la loro posizione originale.

Quando il PLA tipico viene utilizzato per realizzare questo tipo di prototipi, i progettisti devono anche apportare modifiche, come lo spessore del polo, per superare i limiti del materiale. Ma MakerBot Tough simula in realtà le materie plastiche stampate ad iniezione del prodotto finale, senza dover cambiare nessuna delle sue meccaniche principali.

“Un consiglio importante per la stampa di oggetti ad alta tensione in MakerBot Tough: concentrarsi sulla verifica dello spessore delle pareti (numero di shell) anziché di riempimento”, scrive MakerBot. “Per la maggior parte, il riempimento del 10-20% avrà successo, ma non avrà un impatto così grande sulla rigidità come il numero di gusci – e in generale più alto è il valore, maggiore sarà la tensione.”

Il filato MakerBot Tough è ora disponibile in quattro colori: Slate Grey, Safety Orange, Stone White e Onyx Black.

Be the first to comment on "MakerBot il filamento IMPLA in quattro colori Slate Grey, Safety Orange, Stone White e Onyx Black"

Leave a comment