L’orologio meccanico stampato in 3d con la ZMorph una stampante 3d ibrida da Matt Olczyk

Un incredibile orologio meccanico realizzato con un ibrido stampante 3D ZMorph

Matt Olczyk ha disegnato, stampato, fresato e tagliato al fine di ottenere un incredibile orologio meccanico.  Di solito, quando un progetto utilizza materiali diversi ed è prodotto da diverse tecnologie richiede macchine separate per la stampa 3D, il taglio laser, la fresatura CNC e altri aspetti del progetto. Ma Olczyk voleva fare qualcosa di diverso.
Ciò che rende l’orologio meccanico  così unico è che è stato fatto con una stampante 3D ibrida ZMorph con un sistema porta-utensili intercambiabili. Questo sistema permette ad una stampante di eseguire più funzioni con una semplice selezione dell’interruttore del portautensili, quindi risparmio di spazio e costi. La scelta di Olczyk di utilizzare la ZMorph, che unisce fresatura CNC, taglio laser, e la stampa 3D, dimostra alcuni dei vantaggi di una stampante 3D ibrida per i progetti che richiedono più di una semplice tecnologia di stampa 3D.
L’orologio di Olczyk è stato assemblato con circa 80 componenti diverse, quasi tutte composti da ingranaggi, che sono stati fatte utilizzando la stampante 3D ZMorph 2.0 S Hybrid . I risultati sono abbastanza spettacolari. L’orologio di Olczyk sembra   antico, anche se è fatto con le ultime tecnologie all’avanguardia. E nella lavorazione di questo progetto impariamo anche i punti di forza e di debolezza dei diversi tipi di macchine disponibili per i progettisti di oggi. Ad esempio, la stampa 3D funziona meglio per rendere gli oggetti di piccole e medie dimensioni con strutture complesse, funziona bene dove c’è un movimento meccanico  e permette alle componenti di essere realizzate in un unico pezzo. Olczyk ha scelto di utilizzare la fresatura CNC  per rendere gli ingranaggi robusti. Queste parti fresate sono fatte di plexiglass trasparenti, il che dà all’orologio un aspetto più raffinato. Infine, il taglio laser  taglia i numeri dell’orologio dal nero della pellicola adesiva, invece di dover tagliare manualmente e posizionare ciascun numero sul quadrante dell’orologio. Dovete  ammetterlo : i risultati sono impressionanti!

Nella sua forma completa si può vedere come l’orologio sia elaborato e ben progettato, i benefici derivanti dall’uso di tutti e tre diversi portautensili della  ZMorph si vedono. Qui, la stampa 3D non è stato in grado di realizzare il progetto di Olczyk da sola, soprattutto perché la stampa 3D offre solo materiali limitati . La Fresatura CNC e il taglio laser sono stati in grado di intervenire nel momento in cui la stampa 3D non era al’altezza,
Per costruire  l’orologio, Olczyk utilizzato il set essenziale della ZMorph con una plastica da 1,75 millimetri, un testina CNC PRO per la fresatura una testina porta utensili, e una Testina Laser. I materiali che ha usato sono: Fiber Force Silver Glitter High Speed PLA, Acrylic glass (4 mm), Plexiglas (2 mm) e la pellicola adesiva. (Ha usato anche il software Voxelizer con la ZMorph.)
In generale, l’orologio del Olczyk dimostra che l’utilizzo di una stampante 3D ibrida può produrre alcuni risultati sorprendenti. L’aspetto dell’orologio è originale.

Be the first to comment on "L’orologio meccanico stampato in 3d con la ZMorph una stampante 3d ibrida da Matt Olczyk"

Leave a comment