Lora e Lora s stampanti 3d della spagnola Turtle 3D

Spagna Turtle 3D presenta il loro Lora e Lora S stampanti 3D

Il ritmo  con cui le nuove stampanti 3D arrivano sul mercato nel corso dell’ultimo anno sta rallentando visto che il mercato consumer Lora stampante 3d della turtle 3d 01sta diventando un po’ più saturo . Detto questo, ci sono ancora aziende che lanciano  nuove macchine che sperano di differenziarsi abbastanza dal resto dei produttori per acquisire quote di mercato.

Una di queste società, con sede a Saragozza, in Spagna e guidata  dal CEO Oscar Asiain è la Turtle 3D, la prima azienda Aragonese per la produzione di stampanti 3D,

Avevano fatto affidamento sulle vendite sulla loro Printer Carey 3D, ma ora presentano una nuova stampante, che sarà in mostra il 12  e il 13 marzo a Madrid al 3D Print Show.

Proprio come il modello precedente , la stampante 3D Carey, ha un nome femminila  da Carey a Lora . Lora che è un nome ma è anche la fonte dell’acqua minerale di Recoaro: questa stampante 3D è ricca di funzionalità e incredibilmente compatta. In realtà, è in grado di ripiegare lungo l’asse Z e dimezzare così l’altezza . Questo permette un facile stoccaggio e anche una facile mobilità.

La stampante Lora 3D sarà disponibile in diverse versioni. Ci saranno due modelli differenti, la Lora, e la Lora S. Ogni modello sarà disponibile anche in due versioni, una con un estrusore diretto, e una con un estrusore Bowden. Per coloro che non hanno familiarità con i vari tipi di estrusori, un estrusore Bowden separa il motore dall’ugello con un tubo (solitamente in Teflon) che trasporta il filamento tra le due parti dell’estrusore. Un estrusore diretto combina il motore e l’ugello e alimenta il filamento direttamente dal motore all’ugello. Solitamente un estrusore Bowden consente migliori prestazioni.

Qui di seguito ecco le specifiche comuni a tutti i modelli di Lora e Lora S:

Tecnologia stampante: FFF
Risoluzione livello: 100 micron
Precisione X -Y- Z: 10 micron
Diametro del filamento: 1,75 millimetri
Stampa Materiale: PLA (o qualsiasi materiale che non richieda  un letto riscaldato)
Nozzle Diametro: 0,4 millimetri
Software: Open Source (Cura, Slic3r)
La differenza principale tra le quattro diverse versioni di queste stampanti sono i loro volumi di compilazione e le dimensioni. La stampante ad  estrusore diretto Lora ha un  volume di costruzione di 130 x 200 x 135 millimetri, mentre nella versione Bowden   è maggiore a 200 x 200 x 130 millimetri. Le stampanti Lora S sono più piccole, con la versione diretta dell’estrusore con un  volume di costruzione di 80 x 150 x 100 mm, e la versione Bowden con un volume di 150 x 150 x 100mm

Le stampanti sono tutte dotate di molte caratteristiche preziose come livellamento automatico del letto , il tempo di inizio di stampa rapido (richiede meno di 2 minuti per accendere la stampante e iniziare una stampa), e un telaio in acciaio / alluminio forte e robusto. Turtle 3D non ha ancora rilasciato dettagli sui prezzi , ma ci hanno comunicato che le stampanti inizieranno le spedizione a livello mondiale questa estate.

Be the first to comment on "Lora e Lora s stampanti 3d della spagnola Turtle 3D"

Leave a comment