Lo pneumatico concettuale GoodYear Oxygene Tire stampato in 3D con vita organica, stampa 3D e intelligenza artificiale

È di nuovo quel momento dell’anno: Ovvero quando Goodyear svela  il suo ultimo pneumatico . Il design di quest’anno, denominato Oxygene Tire, riunisce vita organica, stampa 3D e intelligenza artificiale per quello che potrebbe benissimo essere il pneumatico più innovativo ed eco-compatibile che abbiamo mai visto.

La Goodyear Tire & Rubber Company produce pneumatici per veicoli da oltre 100 anni, ma ciò non significa che sia rimasto bloccata nel passato. L’anno scorso, la società ci ha entusiasmato con la sua idea di uno  pneumatico sferico intelligente chiamato Eagle 360 ​​Urban . Il pneumatico futuristico sarebbe stato il primo pneumatico concettuale a suggerire l’uso dell’intelligenza artificiale.

E mentre il nuovo concetto di pneumatico Oxygene non può affermarlo per primo, deve essere il primo pneumatico ad integrare il muschio vivo nel suo design.

L’idea alla base del nuovo concetto era progettare uno pneumatico eco-compatibile che potesse effettivamente contribuire a migliorare la qualità dell’aria. Piantando il muschio sull’intera parete laterale del pneumatico Oxygene, Goodyear afferma che questi pneumatici del futuro aiuteranno a pulire l’aria assorbendo l’anidride carbonica dall’atmosfera e emettendo ossigeno. Sai, la fotosintesi.

Oltre ad essere parzialmente a base vegetale, l’innovativo pneumatico per il concetto integra anche una serie di caratteristiche importanti. Ad esempio, il design comprende battistrada che assorbe l’umidità che non solo aiuta a fornire aderenza sul terreno bagnato, ma anche a disegnare l’acqua dalla strada e distribuirla al muschio. Goodyear ritiene che se 2,5 milioni di veicoli circolassero con gli pneumatici Oxygene in una città popolata e affollata come Parigi, le gomme sarebbero responsabili di assorbire oltre 4.000 tonnellate di anidride carbonica e di emettere 3.000 tonnellate di ossigeno all’anno.

In linea con la filosofia eco-compatibile che sta dietro al design di Oxygene, il pneumatico futuristico è anche costruito con pneumatici riciclati. Come spiega Goodyear, il pneumatico, che non è un pneumatico , dovrebbe essere stampato in 3D da una polvere di gomma fine derivata da pneumatici riciclati.

Lo pneumatico stampato in 3D vanta una struttura leggera, proprietà antiurto ed è resistente alle forature (perché non è pieno d’aria). Quest’ultima caratteristica, afferma Goodyear, consentirà ai conducenti di beneficiare di una maggiore durata del pneumatico e di una minore manutenzione.

Goodyear afferma che lo pneumatico alimentato dall’IA sarebbe anche in grado di generare energia sufficiente attraverso il processo di fotosintesi per mantenere i suoi sensori, l’unità di elaborazione AI e una striscia di luce personalizzabile in funzione. La striscia di luce, che si trova sul fianco del pneumatico, cambia colore per avvisare i conducenti e i pedoni del movimento della macchina, una specie di lampeggiante futuristico.

Uno degli aspetti più interessanti dello pneumatico concept, tuttavia, è il sistema di comunicazione a luce visibile (LiFi), che consente al pneumatico di connettersi ad altri veicoli (V2V), infrastrutture stradali (V2I) e punti di scambio dati IoT alla velocità di leggero. Questo sistema di connettività ad alta potenza potrebbe contribuire a migliorare la sicurezza stradale e migliorare l’efficienza di guida.

Lo pneumatico concept Oxygene è stato presentato di recente al Salone internazionale dell’automobile di Ginevra 2018, dove le allarmanti statistiche sull’inquinamento atmosferico urbano sono state un tema scottante.

“Come i concept design che Goodyear ha presentato a Ginevra in passato, Oxygene intende sfidare il nostro pensiero e contribuire a guidare il dibattito sulla mobilità futura intelligente, sicura e sostenibile”, ha affermato Chris Delaney, presidente di Goodyear Europa, Medio Oriente e Africa . “Contribuendo in questo modo a una generazione più pulita di aria, lo pneumatico potrebbe contribuire a migliorare la qualità della vita e della salute per gli abitanti delle città”.

“Con oltre due terzi della popolazione mondiale che dovrebbe vivere nelle città entro il 2050, le richieste sulle reti di trasporto negli ambienti urbani aumenteranno in modo sostanziale”, ha aggiunto Delaney. “Infrastrutture e trasporti più intelligenti e più verdi saranno fondamentali per affrontare le sfide più urgenti della mobilità e dello sviluppo urbano”.

Siamo piuttosto scettici sul fatto che questo abbia pneumatico abbia mai visto la strada, ma ci piacerebbe essere smentiti.  Ma ecco il video dello pneumatico concettuale Oxygene stampato in 3D per saperne di più sulla visione di Goodyear per la guida futura.

Be the first to comment on "Lo pneumatico concettuale GoodYear Oxygene Tire stampato in 3D con vita organica, stampa 3D e intelligenza artificiale"

Leave a comment