L’italiana FiberForce presenta una linea di materiali certificati da Pantone Matching System (PMS) da Pantone LLC

Produttore italiano di filamenti per stampanti 3D FiberForce ha lanciato una linea di materiali certificati da Pantone Matching System (PMS) da Pantone LLC .

Adottando lo standard di colore internazionale per i suoi filamenti, FiberForce offre ai clienti una tabella colori universalmente riconoscibile e garantisce uniformità tra i loro prodotti stampati in 3D.

Secondo Francesco Berton, CEO di FiberForce, questo è il primo filamento stampante 3D approvato da Pantone. Afferma: “Siamo entusiasti di rilasciare il primo filamento di stampa 3D che simula identità di colore PMS approvate,”

“DA OGGI IN AVANTI POSSIAMO AGGIUNGERE UN ULTERIORE SUPPORTO CONCRETO AL MERCATO DELLA STAMPA 3D, IN CUI L’IMPORTANZA DEI COLORI È UN PUNTO CHIAVE.”

Pantone è stata fondata nel 1956 e il rivenditore di pigmenti colorati a inchiostro. A tal fine, l’azienda è cresciuta gradualmente è il sistema di corrispondenza dei colori. Oggi, il PMS contiene oltre 900 standard di colore ed è utilizzato da oltre 10 milioni di designer e produttori in tutto il mondo.

Al contrario, FiberForce è stata fondata a Treviso, nel nord-est d’Italia, nel 2013, ed è specializzata nella produzione di filamenti di alta qualità.

Gli interessi di queste due entità si allineano quando si tratta di qualità e ripetibilità. Adrián Fernández, vicepresidente e direttore generale di Pantone, spiega: ” Collaborare con FiberForce Italia offre ai designer che lavorano con materiali innovativi e tecnologia avanzata la possibilità di dare vita ai colori Pantone nelle loro creazioni stampate in 3D”

“L’UTILIZZO DEI COLORI PANTONE APPROVATI ALL’INTERNO DEL PROCESSO DI STAMPA 3D CONSENTE AGLI UTENTI DI MASSIMIZZARE LA POTENZA DEL COLORE E VISUALIZZARE CAMPIONI CHE REALIZZANO REALMENTE IL LORO INTENTO PROGETTUALE ATTRAVERSO FILAMENTI DI FACILE STAMPA.”

Tra le centinaia di tonalità attualmente classificate da Pantone, 15 saranno disponibili come filamenti per stampanti 3D da FiberForce, tra cui Pantone 16-1546, un rosa corallo, Pantone 3546 C rosso e varie tonalità di blu, verde e giallo.

Considerando sia la prototipazione che le applicazioni finali della stampa 3D, è facile identificare l’importanza del colore. In primo luogo, la creazione di un prototipo che sia il più possibile chiuso all’articolo finito è cruciale dal punto di vista del design. Inoltre, quando si crea un prodotto di uso finale in piccoli lotti, è essenziale che ognuno corrisponda al primo.

Realizzando questa necessità nel settore della stampa 3D, diverse parti interessate hanno creato macchine o iniziative incentrate sul colore.

Tradizionalmente una società di stampa digitale Mimaki s’ incursione in stampa 3D è il full-color su scala industriale 3DUJ-553 del sistema. All’interno di 3DUJ-553, viene utilizzato un inchiostro trasparente per creare sezioni trasparenti a mezzo colore e per aumentare la saturazione degli inchiostri. Questo processo combina le tradizionali testine di stampa a getto d’inchiostro dell’azienda con una fonte di luce UV-LED. Di conseguenza, ci sono 10 milioni di possibili combinazioni di colori che corrispondono a quelle dell’International Color Consortium (ICC) – un indice di colore standard in circolazione dal 1993.

Inoltre, lo Stratasys J750 offre anche una stampa 3D a colori di alta qualità

.

Be the first to comment on "L’italiana FiberForce presenta una linea di materiali certificati da Pantone Matching System (PMS) da Pantone LLC"

Leave a comment