Lehvoss & FENA con il Design for Additive Manufacturing (DfAM) per l’industria automobilistica

Il design di stampa 3D per il settore automobilistico sarà supportato da Lehvoss & FENA

Il fornitore di materiali per la stampa 3D Lehvoss North America , parte del gruppo LEHVOSS di società chimiche che opera sotto la capogruppo Lehmann & Voss & Co. , ha annunciato che sta collaborando con Forward Engineering North America (FENA), una nuova divisione della società di ingegneria e consulenza globale Forward Engineering . Questa collaborazione tra i due ha lo scopo di supportare l’industria automobilistica attraverso Design for Additive Manufacturing (DfAM), contribuendo a tradurre le caratteristiche prestazionali dei componenti stampati in 3D e stampati ad iniezione.

La particolare specialità di Forward Engineering sta contribuendo a includere parti economiche, realizzate con materiali compositi polimerici rinforzati con fibre, in strutture automobilistiche prodotte in serie in serie. Dato che Lehvoss è un esperto di materiali , ha senso per FENA collaborare con il gruppo al fine di insegnare come DfAM può apportare vantaggi positivi ai componenti automobilistici.

“Il supporto locale e il riunire le competenze relative alla stampa 3D creeranno un hub per la catena del valore 3DP, rafforzando ulteriormente la regione e accelerando l’implementazione di componenti fabbricati additivi presso OEM automobilistici e fornitori di livelli”, ha dichiarato Martin Popella, Responsabile dello sviluppo commerciale e commerciale di Lehvoss Nord America.

Forward Engineering, con sede in Germania, supporta da tempo i clienti del Nord America, motivo per cui ha aperto la divisione a Royal Oak, nel Michigan. FENA, che offre servizi di progettazione e ingegneria basati sulla produzione per soddisfare la crescente domanda di soluzioni economiche e automatizzate, collabora con partner tecnologici nell’area per accelerare l’adozione di “soluzioni composte ad alta intensità di materiali misti”.

Abbiamo sicuramente visto AM usato per applicazioni automobilistiche , ma i materiali che offrono le stesse proprietà e caratteristiche ad alte prestazioni dei componenti in resina riempiti per stampaggio ad iniezione strutturale e semistrutturale possono essere difficili da trovare. Ma Lehvoss ha ampliato la sua portata e ora offre i suoi materiali , come Luvosint e Luvocom 3F , in Nord America.

I materiali Lehvoss hanno molte proprietà specifiche dell’applicazione , come il ritardo di fiamma , e possono essere personalizzati per soddisfare requisiti specifici dei clienti, in modo che possano soddisfare tutti gli standard e i requisiti del settore necessari. Una delle sue linee di composti ad alte prestazioni, disponibili per le tecnologie di fusione FFF e letto in polvere nei formati di filamento, pellet e polvere, soddisfa sicuramente i criteri necessari per le applicazioni OEM automobilistiche.

Forward Engineering sta aiutando gli OEM e i fornitori di livello automobilistico a tradurre i requisiti specifici del prodotto in modo che possano stampare in 3D parti funzionali 3F strutturali che imitano le prestazioni della parte doppia stampata ad iniezione. Il processo gemellare 3F sviluppato dall’azienda aiuterà gli ingegneri a sviluppare e convalidare rapidamente i loro concetti e quindi a interpretarli per le parti di produzione.

“Gli OEM e i fornitori del settore automobilistico vogliono accelerare lo sviluppo del prodotto attraverso la produzione di prototipi strutturali funzionali con Additive Manufacturing (AM)”, ha spiegato Popella. “La stampa 3F offre un mezzo relativamente veloce ed economico per produrre questi prototipi strutturali funzionali che soddisfano requisiti di prestazione esigenti. Tuttavia, è necessario selezionare i materiali e i parametri di processo corretti per fornire parti di qualità che soddisfino requisiti specifici, tra cui qualità, coerenza e ripetibilità. “

Come risultato della loro collaborazione, FENA e Lehvoss hanno istituito un laboratorio di produzione additiva congiunto, sempre a Royal Oak, nel Michigan, che offrirà supporto allo sviluppo del prodotto e agli ingegneri della produzione automobilistica. Questi ingegneri possono lavorare direttamente con il team Lehvoss / Forward Engineering per determinare i processi e i materiali che meglio si adattano alle applicazioni automobilistiche e persino aiutarli a creare prototipi funzionali in loco.

“Lo sviluppo di prodotti di successo richiede il giusto mix di design, materiale e processo”, ha affermato Adam Halsband, amministratore delegato di Forward Engineering North America. “La collaborazione Lehvoss / Forward Engineering e la creazione del laboratorio AM nel centro della regione di sviluppo del prodotto automobilistico nordamericano riuniscono queste risorse in un pacchetto reattivo accessibile agli ingegneri che ne hanno bisogno.”

Be the first to comment on "Lehvoss & FENA con il Design for Additive Manufacturing (DfAM) per l’industria automobilistica"

Leave a comment