Le migliori stampanti 3d arrivate sul mercato nel 2016 pronte per il 2017

Un numero enorme di stampanti 3d ha debuttato nel 2016 . E un’altra cosa che veramente ha colpito è stata la grande varietà. Le stampanti 3D si stanno diversificando in modi che non sono mai stati visti prima. Abbiamo visto stampanti 3D giganti e e stampanti 3d piccole , bioprinters e stampanti per gioielli, stampanti per i bambini e le stampanti per i professionisti. Le nuove tendenze sono diventati evidenti, e nuove imprese sono emerse.

Ci sono alcune stampanti 3D che realmente si distinguono quest’anno semplicemente perché provengono da società affermate, rispettate e ben note. Stratasys ha introdotto la Fortus 900 il mese scorso e la J750 multi-materiale in primavera, mentre dalle parti di Markforged terminano l’anno con due nuove uscite, la Mark Due e la serie Onyx. La sempre affidabile Ultimaker hatirato fuori la Ultimaker 2+ e 2Extended + all’inizio di gennaio, poi ha entusiasmato tutti con la Ultimaker 3 nel mese di ottobre. XYZprinting ha rilasciato così tante nuove stampanti da dedicare un intero articolo solo a loro, e anche MakerBot ha fatto uscire due nuove macchine in mezzo a una pletora di annunci nel mese di settembre.
WASP, come sempre, è rimasta stabile nei loro sviluppi di nuove (di solito molto grandi) stampanti 3D, e LulzBot ha fatto uscire la tanto attesa stampante TAZ 6 . Roboze ha ottenuto l’attenzione di tutti con la multi-materiale One + 400, e di nuovo quando la hanno rinnovata per diventare una macchina completamente industriale, e Mcor ha generato entusiasmo quando hanno introdotto la loro prima stampante desktop che usa la carta desktop (che è stata poi riprogettata prima del lancio). 3D Systems ha presentato la ProX DMP 320 e la serie ProJet MJP 2500. Prusa ha introdotto il kit i3 MK2 in continua evoluzione, e il mese scorso abbiamo visto l’uscita della macchina Small Area Additive Manufacturing , la contropartepiccola della famosa  BAAM.
Altre offerte importanti provengono dalla Airwolf 3D, da RepRap tedesca e dalla ZYYX. Poi ci sono le realtà dei grandi annunci, quelle che veramente hanno scosso il mondo della stampa 3D. E ‘difficile credere che la stampante rivoluzionaria M1 Carbon abbia fatto il suo debutto solo quest’anno, visto quanto se ne è parlato . In quello che potrebbe essere stata la più grande storia dell ‘anno, HP ha presentato il loro sistema Multi Jet Fusion, che segna il loro ingresso trionfale nel settore della stampa 3D.
Molte novità sono arrivate da Kickstarter e Indiegogo quest’anno, nuove società hanno fatto irruzione nel settore con macchine a basso costo e spesso innovative. La Metal Delta della Blue Eagle Labs ha raccolto più di quattro volte il suo obiettivo di finanziamento, e la RoVa4D ha raccolto 216.288 dollari dopo aver impostato un obiettivo a soli 25.000 dollari . La  LOCOOP Y ha raccolto il 50% dell’obiettivo  entro un solo giorno, finendo la sua campagna su Indiegogo con il 113% del suo obiettivo, e la campagna Robo R2 / C2 è stata interamente finanziata in tre ore, portando 382,207 dollari  prima del termine.
Una delle più grandi storie di crowdfunding di quest’anno è stata la stampante SLASH SLA 3D, che ha raccolto più del 1.000% del suo obiettivo Kickstarter. Anche la stampante 3d  Yeehaw per i bambini ha fatto unacorsa niente male, portando a casa il 285% del suo obiettivo di finanziamento su Indiegogo.

E a proposito di stampanti per i bambini …

Abbiamo visto tante stampanti 3D progettate soprattutto per i bambini e le scuole quest’anno. Un altro successo Kickstarter è stata la MiniToy, una stampante 3D a colori vivaci poco costosa per i bambini piccoli. Mentre miniMaker di XYZprinting è stata la prima uscita nella categoria “STEM giocattolo”, e Dremel ha presentato sla  3D40-EDU apposta per le scuole. YSoft ha anche introdotto una nuova offerta formativa. Per i bambini molto piccoli, c’era la Qixel 3D Maker da 25 dollari. E, pur non essendo designata come una stampante per i bambini, dobbiamo menzionare la PancakeBot, perché è una stampante 3D che stampa frittelle – in qualsiasi forma si scelga. Questa è una stampante per il bambino che è insito  in tutti noi.

Quest’anno abbiamo visto arrivare alcune nuove macchine che sono state progettate per la stampa con materiali c molto rari o addirittura senza precedenti nella stampa 3D. Silicone è stata una grande in questo, con la Sterne Elastomere una nuova stampante 3D in silicone presentata questo autunno, che ha seguito  le orme della stampante 3D in silicone della Wacker Chemie annunciata in estate . Anche se le stampanti 3D dentali non sono nuove, hanno visto un aumento della tecnologia SLA ha iniziato a diventare più conveniente ed accessibile. La stampa dentale haanche fatto irruzione nella stampa FFF  per la prima volta con la r.Pod. La MiiCraft 125 ha fatto il suo debutto, e l’envisionTEC ha introdotto la loro ultima stampante Micro Plus.

Una  delle tendenze più interessanti che abbiamo notato quest’anno è stato l’aumento di stampanti 3D ibride, vale a dire macchine che contengono un gran numero di altre funzionalità oltre la stampa 3D. La stampante 3D multifunzione è diventato molto popolare con ZMorph e le loro macchine multitool, e l’azienda non ha deluso quest’anno, introducendo la ZMorph 2.0 SX nel mese di aprile. Optomec ha fatto uscire una nuova serie ibrida il mese scorso, e Winbo si è imposta sotto i riflettori con la multifunzione Super Helper 3-in-1. Millebot ha svelato la loro stampante 3D  CNC costruita con  un contenitore di carico, e la Mitsui Seiki che ha introdotto la stampante ibrida CNC / 3D Vertex 55X-H. Forse la ibrida  più piccola e meno costosa è stata la Trinus, un’altra Kickstarter di successo.

Ma queste sono solo un piccolo campione delle macchine incredibili e innovative che sono state introdotte nel mondo nel 2016. Possiamo solo immaginare quello che il 2017 ci riserverà, e non vediamo l’ora di vedere quello che sta arrivando.

Be the first to comment on "Le migliori stampanti 3d arrivate sul mercato nel 2016 pronte per il 2017"

Leave a comment