Le bende intelligenti stampate in 3d in grado di monitorare la guarigione delle ferite dalla Swansea University inglese

Alcuni ricercatori della Swansea University hanno stampato in 3d  delle  ‘bende intelligenti’
I ricercatori della Swansea University nel Regno Unito stanno sviluppando delle  “bende intelligenti” stampate in 3d in grado di monitorare con precisione la guarigione di una ferita. Le bende  utilizzano i dati 5G per trasferire le informazioni dalla ferita ad un  computer o ad altri dispositivi intelligenti.

Per vedere come una ferita guarisce è generalmente necessario rimuovere le bende che ostacolano l’ispezione. Questa pratica potrebbe presto essere un ricordo del passato,  perché i ricercatori della Swansea University, una Università britannica  stanno sviluppando delle “bende intelligenti” in grado di monitorare la guarigione.

Queste fasciature sono ricche di sensori con una  tecnologia di trasferimento dati 5G, che potrebbero aiutare i medici a monitorare i progressi di guarigione della ferita di un paziente, riducendo la necessità di controlli costanti, mentre sono in grado di avvisare immediatamente  se la ferita si infetta  o comunque se la lesione è motivo di preoccupazione. Il lavoro è stato condotto dall’Istituto di Scienze della Vita della Swansea University.

Secondo i ricercatori il monitoraggio della ferita sarà effettuata da minuscoli sensori sviluppati da esperti in nanotecnologie, mentre le stampanti 3D sarebbero  utilizzate per fabbricare le bende in modo conveniente.

Il professor Marc Clement, presidente dell’Istituto di Scienze della Vita della Swansea University, ha dichiarato  alla BBC che una  benda intelligente  “avrebbe collegato [la] ferita ad un’infrastruttura 5G”in grado di sapere su di te: dove sei, quanto sei attivo in qualsiasi momento.”il professore ha aggiunto che le bende consentirebbe ai medici di monitorare la performance della ferita specifica in un determinato momento’, permettendo loro di‘adattare il protocollo di trattamento per l’individuo e la ferita in questione’.

Le bende intelligenti sono parte di un progetto più ampio di implementazione delle  tecnologie 5G nella regione. Il mese scorso, il primo ministro britannico Theresa May ha concesso un  investimento di 1,3 miliardi di sterline  per la regione della  Swansea Bay, parte del quale prevede la creazione di un hub di prova 5G per l’innovazione digitale. Queste bende intelligenti potrebbero essere sperimentate entro i prossimi 12 mesi.

 

Be the first to comment on "Le bende intelligenti stampate in 3d in grado di monitorare la guarigione delle ferite dalla Swansea University inglese"

Leave a comment