L’Audi un nuovo reparto di stampa 3D separato nel suo stabilimento

AUDI ESPANDE LA PRODUZIONE STAMPATA IN 3D PER GLI UTENSILI

La casa automobilistica tedesca Audi AG ha ampliato la produzione presso il suo stabilimento R8 del gruppo Volkswagen, la Böllinger Höfe, con un reparto di stampa 3D separato. I dipendenti in questo nuovo spazio stanno creando parti stampate 3D personalizzate, inclusi strumenti ausiliari, per risparmiare sui costi di manutenzione.

“Quando progettiamo un prototipo, è molto importante per noi soddisfare i desideri dei nostri colleghi esattamente”, ha spiegato Waldemar Hirsch, coordinatore stampa Audi Sport 3D presso la Böllinger Höfe di Heilbronn, in Germania.

“Il nostro obiettivo è fornire ai nostri colleghi Audi lo strumento di stampa 3D il più rapidamente possibile, supportandoli così nel loro lavoro quotidiano.”

La Böllinger Höfe di Audi utilizza la stampa 3D FFF / FDM per cinque anni per stampare gli strumenti ausiliari all’interno della catena di montaggio Audi R8. Ora, con un reparto separato incentrato sugli strumenti di produzione per supportare la produzione, Hirsh e il suo team sperano di insegnare ai loro colleghi Audi dipendenti come creare questi strumenti stampati 3D.

Attualmente, ci sono quattro stampanti 3D che operano in questo reparto su base giornaliera; questo include i sistemi di Ultimaker e MakerBot . Oltre agli strumenti ausiliari stampati in 3D progettati per guidare le macchine, questo nuovo spazio si occupa anche della produzione di stampi per colata e dispositivi di sicurezza.

Helmut Stettner, Plant Director presso lo stabilimento Audi di Neckarsulm, commenta: “Con la creazione di un dipartimento specializzato separato per la stampa 3D, stiamo professionalizzando questo progetto già di successo. I dipendenti saranno in grado di beneficiare del team di esperti esperti e degli strumenti ausiliari personalizzati in futuro. “

Questo passo è finalizzato all’obiettivo di Audi di sviluppare una rete di stampa 3D mondiale per Volkswagen , la cui realizzazione ha vinto l’azienda nel 2018 3D Printing Industry Award per l’ applicazione automobilistica dell’anno .

Oltre alla prototipazione e alla lavorazione degli utensili, Audi ha anche implementato la produzione di additivi metallici per le parti di veicoli finali. L’anno scorso, il Centro Audi Pre-Series di Ingolstadt, in Germania, ha continuato la sua collaborazione con SLM Solutions per la stampa 3D di prototipi in metallo e pezzi di ricambio su richiesta. Questo include adattatori per acqua stampati in 3D per il motore Audi W12 prodotto sulla stampante 3D SLM280 . Inoltre, questo centro ha recentemente adottato la stampa 3D multistrato a più colori di Stratasys con il J750 per il processo di progettazione del prodotto .

Be the first to comment on "L’Audi un nuovo reparto di stampa 3D separato nel suo stabilimento"

Leave a comment