L’Airbus A350XWB vola con componenti stampate in 3d

L’Airbus che vola grazie alla stampa 3d.

L’Airbus stampa in 3d i piloni del motore dello A350XWB, una parte delicatissima di un velivolo. E lo fa utilizzando fili di titanio, alluminio e plastica.

E’ la prima volta che una componente stampata in 3d viene montata su un aereo civile. Si tratta di un supporto in titanio stampato appunto in 3D in un Airbus A350 XWB prodotto in serie Stiamo parlando del pilone che unisce l’ala al motore.
Airbus dichiara “Si tratta del primo passo verso la qualificazione di parti più complesse, realizzate attraverso la stampa in 3D, e destinate all’installazione in serie sugli aeromobili “
Non parliamo ovviamente di produzione casalinghe con stampanti desktop , bensì di stampanti 3d di grandi dimensioni: Il vantaggio è nella qualità della componente ottenuta che più leggera , ma più robusta e facile da produrre e testare rapidamente.
E Airbus non si fermerà qui è già in fase di lavorazione, infatti, alcune nuove componenti stampate in 3D sono già utilizzate su alcuni aeromobili Airbus A320neo e A350XWB in fase di test.
Fra questi, troviamo dei supporti in metallo utilizzati in cabina e alcuni tubi di sfiato.

Be the first to comment on "L’Airbus A350XWB vola con componenti stampate in 3d"

Leave a comment