L’Air Force e l’Advanced Manufacturing Olympics Event

Con la stampa 3D pronta per le imminenti Olimpiadi di Tokyo , la US Air Force ha fatto un ulteriore passo organizzando un intero evento olimpico attorno alla tecnologia.

Ospitato dal Rapid Sustainment Office (RSO) dell’Air Force , l’ Advanced Manufacturing Olympics Event invita diversi partecipanti, dalle aziende manifatturiere additive ai tradizionali appaltatori della difesa, alle startup tecnologiche e alle università, a competere in una serie di sfide progettuali.

Tenendo l’evento, l’Air Force cerca di testare le capacità dei componenti stampati in 3D per l’uso in condizioni aeronautiche impegnative ed espandere le fonti di produzione della sua catena di fornitura. Le Olimpiadi di produzione avanzate inaugurali si svolgono dal 7 al 10 luglio 2020 a Salt Lake City, nello Utah.

Un tecnico della Squadriglia pronta alla logistica dell’88 porta un F-15 Eagle della Guardia Nazionale della Florida nel suo parcheggio presso la base dell’aeronautica di Wright-Patterson, Ohio. Foto via US Air Force / RJ Oriez.
Un tecnico della Squadriglia pronta alla logistica dell’88 porta un F-15 Eagle della Guardia Nazionale della Florida nel suo parcheggio presso la base dell’aeronautica di Wright-Patterson, Ohio. Foto via US Air Force / RJ Oriez.
Stampa 3D di pezzi di ricambio nell’Aeronautica

I componenti aeronautici dell’Aeronautica Militare necessitano continuamente di riparazioni e sostituzioni. Molti aeromobili trascorrono un gran numero di anni in servizio; l’età media di un veicolo dell’aeronautica militare è di 23 anni. Spesso, è stato il caso che i fornitori di parti smettano di produrre parti legacy o che le aziende smettano di fare affari prima che l’aereo stesso sia fuori uso.

Quando cercano un pezzo di ricambio, l’esercito è costretto a procurarsi i pezzi da aziende che li producono da zero. Tuttavia, molti di questi contratti militari vengono rifiutati a causa della loro impraticabilità e inefficienza. Sebbene l’installazione dei pezzi di ricambio possa essere relativamente semplice, la loro conformità agli standard normativi richiesti può spesso ritardare il processo.

I progetti e la documentazione insufficienti possono significare che le vecchie parti legacy fanno fatica a soddisfare gli standard originali. Con un numero limitato di ordini che aggiungono ulteriore combustibile al fuoco, le aziende manifatturiere spesso preferiscono altri lavori con una maggiore redditività economica. Ciò può causare una serie di problemi per l’Aeronautica Militare, che secondo quanto riferito ha 10.000 richieste di parti non soddisfatte ogni trimestre, nonostante il suo ampio budget per tali lavori.

Per risolvere il suo problema, un percorso chiave per l’Air Force e il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti (DoD) in generale è stata la stampa 3D . In tal modo, l’Air Force ha risparmiato tempo e costi mantenendo le sue flotte in aria. Mentre in precedenza spendeva $ 10.000 in coprisedili per toilette per aerei militari , usando la stampa 3D, il DoD è stato in grado di ridurre la spesa a $ 300. La stampa 3D è stata anche utilizzata per sostituire una parte nella porta del carrello di atterraggio di un caccia stealth F-35 , risparmiando un totale di $ 70.000 di costi nel processo.

Questi vantaggi hanno portato l’Air Force a qualificarsi e investire in un numero di stampanti 3D . Iniziative come AMNOW sono state anche lanciate per aiutare l’esercito americano a integrare la stampa 3D nelle sue catene di approvvigionamento.

Pur avendo già applicato la stampa 3D, sussistono numerosi problemi per l’Air Force quando si utilizza la tecnologia. Resta un processo difficile convertire un vecchio disegno in qualcosa stampabile in 3D che corrisponda agli standard richiesti previsti dalla parte. Sebbene gli scienziati di Air Force stiano esplorando nuove formulazioni di stampa 3D in metallo, deve anche dimostrare la fattibilità della stampa 3D in ambito aerospaziale oltre la sperimentazione.

L’RSO ha creato le Olimpiadi di produzione avanzata per aiutare l’Aeronautica a ripensare i suoi metodi per mantenere l’inventario. I team partecipanti completeranno una serie di esercizi, come la replica di parti che soddisfano le normative dell’aeronautica mediante la stampa 3D, senza accesso alle specifiche di progettazione. Saranno inoltre tenuti a dimostrare che la loro parte soddisfa la qualità del suo predecessore. Inoltre, i concorrenti prenderanno parte a una “maratona della catena di approvvigionamento” in cui dovranno lavorare la logistica per consegnare una parte stampata in 3D in un luogo specifico.

Be the first to comment on "L’Air Force e l’Advanced Manufacturing Olympics Event"

Leave a comment