La stampante 3d BCN3D Sigmax  diventa open source

BCN3D Technologies, lo specialista di stampa desktop 3D a Barcellona, ​​ha rilasciato i file CAD, la documentazione e i repository GitHub per la stampante BCN3D Sigmax 3D. La società dice che vuole ripagare la comunità open source.

Ecco alcune notizie gradite per i Maker. BCN3D, la società spagnola dietro le stampanti Sigma e Sigmax3D, ha pubblicato i file open source per Sigmax, una stampante 3D FDM di grande formato con un prezzo di circa 4.500 euro (5.600 dollari).

La buona notizia non dovrebbe sorprendere i seguaci di BCN3D, che ha anche rilasciato i file open source per la stampante Sigma 3D a maggio 2016.

La società afferma di voler continuare a contribuire alla comunità open source, che ha contribuito a costruire l’azienda in primo luogo e desidera diffondere la sua tecnologia mantenendo un vantaggio commerciale.

“La Sigmax è una stampante 3D desktop professionale FFF (FDM) caratterizzata da un enorme volume di stampa e dal suo sistema indipendente Dual Extruder (IDEX)”, afferma BCN3D. “Oggi siamo entusiasti di condividere con tutta la comunità i file sorgente del Sigmax.”

Oltre ai file CAD per la stampante Sigmax 3D, BCN3D ha anche rilasciato la documentazione che copre cinque aree chiave: meccanica, elettronica, firmware, software e ingegneria di processo, che possono essere trovate su repository GitHub BCN3D dedicati.

Questi repository forniscono l’accesso a progetti meccanici ed elettronici tra cui file 3D, disegni 2D e la distinta materiali con i fornitori di BCN3D.

La società ha anche pubblicato il codice sorgente del firmware Sigmax di BCN3D, nonché i file del codice sorgente di BCN3D Cura. Gli utenti avranno anche accesso a tutta la documentazione e gli strumenti di assemblaggio.

Oltre ai file open source, BCN3D ha anche pubblicato una breve storia della sua azienda.

Tutte le informazioni sono pubblicate sotto la licenza CERN Open Hardware (CERN OHL) e General Public License v3 (GPLv3).

Il pioniere di RepRap, Richard Horne (RichRap), ha dichiarato di essere felice di vedere la stampante Sigmax 3D diventare open source: “La comunità di stampa 3D sta vedendo costante innovazione e ulteriore raffinamento del prodotto da BCN3D, sia come produttori di stampanti 3D desktop professionali che con un ecosistema più ampio per sostenerli “, ha detto. “Sono lieto di vedere BCN3D continuare una strategia open source, e ancora più entusiasta di vedere cosa faranno dopo.”

L’open source è un problema chiave nel mondo della stampa 3D, con molti utenti fedeli ai principi dell’open source, ritenendo che un approccio aperto allo sviluppo sia più giusto e, in definitiva, più vantaggioso per gli utenti e i produttori.

Quasi esattamente un anno fa, Ultimaker ha causato alcune preoccupazioni quando ha presentato i suoi primi brevetti di stampante 3D . Mentre rassicuravano gli utenti sul suo impegno verso l’open source, molti ritennero che questo fosse un passo nella direzione sbagliata.

I file open source per la BCN3D Sigmax sono a questo indirizzo https:/ /www.bcn3dtechnologies.com/en/bcn3d-sigmax-release-open-source-files/

Be the first to comment on "La stampante 3d BCN3D Sigmax  diventa open source"

Leave a comment