La stampa 3d secondo Thyssenkrupp produrrà 4 milioni di nuovi posti di lavoro nel Sud Est Asiatico

AM potrebbe aggiungere fino a 4 milioni di posti di lavoro nella regione dell’ASEAN entro il 2030, afferma thyssenkrupp
La società di ingegneria pubblica il white paper che illustra in dettaglio il potenziale di AM nella regione dell’ASEAN

1 AZIONI
Nell’aprile 2019, il conglomerato di ingegneria tedesco thyssenkrupp ha annunciato i suoi piani per l’apertura di un AM TechCenter Hub a Singapore , espandendo le sue attività nella regione ASEAN. Per celebrare il recente lancio del nuovo centro di produzione additiva, thyssenkrupp ha pubblicato un white paper che indaga sul potenziale dell’AM nella regione.

Il white paper, intitolato “Produzione additiva: aggiungere opportunità di crescita per l’ASEAN”, presenta una serie di proiezioni convincenti, tra cui la possibilità che AM crei da tre a quattro milioni di posti di lavoro entro il 2030 nei dieci paesi che compongono l’Associazione del Sud-Est Nazioni asiatiche.

La relazione stessa è stata studiata e sviluppata da thyssenkrupp con il supporto di un team multidisciplinare di esperti e partner a Singapore, tra cui EOS GmbH e il National Additive Manufacturing Innovation Cluster (NAMIC).


Il white paper rivela una serie di interessanti prospettive per la produzione additiva nella regione dell’ASEAN, compresa la creazione di posti di lavoro, un aumento del valore economico e altro ancora. Alcuni dei punti chiave evidenziati nella relazione sono i seguenti:

Oggi, la produzione additiva non è ancora ampiamente adottata nella regione dell’ASEAN, con una spesa compresa tra il 5 e il 7% della spesa totale totale in Asia stimata a $ 3,8 miliardi per il 2019.
Nonostante ciò, il mercato dell’ASEAN ha molte potenzialità di crescita, soprattutto considerando il suo contributo alla produzione manifatturiera globale. Nella regione, la produzione rappresenta circa il 20% del PIL complessivo, mentre il settore impiega circa 50 milioni di persone e dovrebbe continuare a crescere.
Si prevede che la produzione additiva generi circa $ 100 miliardi di valore incrementale entro il 2025, con un impatto del PIL previsto della regione dell’1,5% -2%
La proliferazione di AM consentirà inoltre ai membri dell’ASEAN di ridurre la dipendenza dalle importazioni, con il potenziale di incidere almeno da $ 30 a $ 50 miliardi localizzando la produzione. La dipendenza complessiva dalle importazioni potrebbe essere ridotta fino al 2%.
thyssenkrupp ASEAN white paper

Lo studio di thyssenkrupp sottolinea inoltre che l’AM può contribuire a contribuire allo sviluppo sostenibile nella regione e migliorare la competitività nelle catene di valore globali stabilite in tutti i settori automobilistici, elettronici e chimici. La tecnologia può anche contribuire ad accelerare la crescita della regione in settori come l’aerospaziale, i dispositivi medici e l’assistenza sanitaria.

“Come dimostra il nostro studio, la produzione additiva offre un enorme potenziale per trasformare la regione dell’ASEAN e livellare settori vitali”, ha commentato Jan Lueder, CEO della sede regionale di thyssenkrupp Asia Pacifico. “La produzione additiva sarà sicuramente una soluzione innovativa per guidare ulteriormente la crescita in ASEAN, fintanto che le parti interessate collaboreranno per continuare a costruire consapevolezza e un ecosistema di supporto per l’adozione e lo sviluppo della produzione additiva. Abbiamo trovato un ecosistema di questo tipo a Singapore, e questo è uno dei motivi principali per la creazione del nostro primo centro tecnologico per addetti alla produzione al di fuori della Germania “.


Il nuovo AM TechCenter Hub di thyssenkrupp a Singapore funge da hub regionale della società per il suo TechCenter esistente a Mülheim an der Ruhr in Germania. La sede di Singapore si concentrerà sulle innovazioni relative alle soluzioni AM sia in metallo che in plastica per i clienti nei settori marino e offshore, automobilistico, del cemento, chimico e minerario, tra gli altri.

Il white paper è stato presentato al varo ufficiale dell’AM TechCenter Hub di Singapore, un evento a cui hanno partecipato i massimi dirigenti di thyssenkrupp, oltre ai rappresentanti del Consiglio di sviluppo economico di Singapore e dei principali partner commerciali della regione.

“Il nostro TechCenter additivo per la produzione in Germania è stato in prima linea in molte innovazioni nell’AM”, ha affermato Lueder. “E miriamo a portare queste importanti e trasformative innovazioni ai nostri clienti nella regione Asia-Pacifico attraverso l’hub di Singapore”.

Lim Kok Kiang, Assistant Managing Director, EDB, ha aggiunto: “Singapore ha investito oltre 200 milioni di dollari nella ricerca legata alla produzione additiva, per sviluppare nuove capacità che possano meglio servire la crescente domanda nel Sud-Est asiatico. L’AM TechCentre Hub di thyssenkrupp a Singapore è un’entusiasmante e puntuale aggiunta ai nostri sforzi in quest’area, sfruttando la nostra variegata base manifatturiera e punti di forza in Industry 4.0 per creare soluzioni innovative per i suoi clienti, da Singapore. Non vediamo l’ora di lavorare con thyssenkrupp per rafforzare il nostro status di hub di produzione additiva per l’Asia Pacifico “.

All’interno della regione dell’ASEAN, Singapore è un attore importante nell’AM, che rappresenta circa il 40% del mercato AM nella regione. Il malese e la Tailandia rappresentano il prossimo 40% del mercato in base al valore.

“Il più grande ostacolo all’adozione della produzione additiva non è la tecnologia ma la mancanza di know-how oggi, ed è qui che possiamo creare valore per i nostri clienti basandoci sulla nostra profonda esperienza nel campo degli AM”, ha affermato Abhinav Singhal, Chief Strategy Officer per la sede regionale di thyssenkrupp Asia del Pacifico e uno degli autori del libro bianco. “Riteniamo che tutte le parti interessate (governi, imprese, istituti di ricerca) debbano unirsi e sfruttare il potenziale della produzione additiva per trasformare realmente le industrie della regione e realizzare la nostra visione condivisa di crescita e sviluppo. Il momento di agire è ora. “

Be the first to comment on "La stampa 3d secondo Thyssenkrupp produrrà 4 milioni di nuovi posti di lavoro nel Sud Est Asiatico"

Leave a comment