La stampa 3d e un nuovo modo di vedere la disabilità e affrontarla progettando su misura

la rampa per sedie a rotelle di Raul KrauthausenLe persone disabili spesso hanno bisogno di attrezzature personalizzate per aiutarle nelle loro esigenze individuali : potrebbe la stampa 3D fornire una soluzione economica ed efficiente?

Raul Krauthausen un disabile di Berlino ha comprato una stampante 3D un anno fa , pensando che potesse  essere divertente fare delle nuove custodie di iPhone o dei piccoli portachiave. Dopo un po’ si è chiesto se poteva creare qualcosa di più utile per se stesso .

“Ho deciso di stampare una piccola rampa perché io sono un utente in sedia a rotelle . Ho spesso problemi ad entrare in luoghi con un solo gradino all’ingresso . Ho pensato che sarebbe bello se potessi portarne uno  con me sul retro della mia sedia a rotelle , non troppo grande e non troppo pesante .  Ho quindi creato un paio  di cunei di plastica portatili che mi fanno da rampa .”
Non è ancora una soluzione completa per essere utile : “Devo chiedere a qualcuno per strada di posare  per me i blocchi a terra, ma questo non è un problema : seduto su  una sedia a rotelle elettrica sono abituto a chiedere aiuto alla gente ”

I materiali per la stampa di plastica sono costati 50 euro a  Krauthausen  e per stampare  la rampa ci sono volute 26 ore  .

Poi a dicembre ha inviato il file del progetto sul sito di condivisione  Thingiverse con il messaggio : “Questo è il mio primo prototipo non esitate a stamparlo e svilupparlo Qualsiasi commento è apprezzato . . ».

Krauthausen dice però che su  Facebook lo hanno invitato a costruire lo stesso dispositivo con i mattoncini  Lego :  ” Ho ordinato seicento mattoncini Lego e il mio compagno ha costruito le stesse rampe : Abbiamo scoperto che la costruzione con i Lego era molto più veloce , ci sono voluti solo 30 minuti, e costano circa lo stesso . ”

Solo oggetti semplici  di plastica possono essere creati con stampanti  3D casalinghe e generalmente funzionano bene come prototipi, ecco alcuni esempi :

il portacannucce di Ollie BaskaranSu Thingiverse si trovano altri  file di progettazione per i disabili caricati dagli utenti . Per esempio , è possibile scaricare un porta carte da gioco , un dispositivo che regge una  penna e anche  un cucchiaio ad angolo retto , tutto pronto per la stampa .

Attualmente un utente entusiasta ha condiviso   un progetto per un bastone bianco . Ammettendo però di sapere poco sui ciechi , infatti pensa  che il diametro possa essere sbagliato – e non è neanche del colore che ci si potrebbe aspettare : “Per favore, perdonate il mio bastone bianco che è giallo ma ero a corto di bianco e non potevo aspettare……  . ”

Attrezzature di accessibilità  si trovano spesso in negozi specializzati creati da professionisti della disabilità . Ma molti si lamentano che queste di solito sono esteticamente brutti  , costosi e non funzionano sempre molto bene .

Altri progetti disabilità più ambiziosi includono :

Le stampe del progetto Open Hand per le mani artificiali ad una frazione del prezzo di mercato
E anche il progetto della  RSA Mine  che ha vinto il premio  Vita  2012 a cui è stato assegnato a un progetto che stampa i dispositivi per aiutare il benessere sessuale dei soldati feriti

Denise Stevens , co – fondatore di Enable by Design , immagina che in futuro , i prodotti tradizionali possano essere resi accessibili a tutti i disabili e personalizzati costruiti su misura della menomazione .

“La mia destrezza non è buona “, dice Stevens , che ha la sclerosi multipla “, quindi , per esempio , avrei  bisogno di  pulsanti grandi  sui telecomandi e mi piacerebbe poterli personalizzare con la stampa tridimensionale ” .

« Suppongo di avere un grande sogno ma un giorno si potrebbero  acquistare prodotti on-line, e poco prima del check-out , si potrebbero personalizzarli sulla propria  disabilità e poi farlo stampare in  3D   . ”

Attrezzature speciali sono molto costose poichè la domanda è relativamente piccola . Infatti Raul Krauthausen ci spiega che  : “E ‘meglio essere in grado di stampare un portabicchieri per sedia a rotelle e renderlo disponibile a 10 euro visto che attualmente per un portabicchieri su misura chiedono qualcosa come 100 euro per il piccolo pezzo  fabbricato e venduto nel vecchio modo .

Alla Warwick University è in corso un progetto   per le persone con “esigenze di sostegno complesse” per creare i propri prodotti di assistenza : Ollie Baskaran  ha progettato e stampato un portacannucce che gli ha permesso di gustare un drink in maniera indipendente.
Infatti Oliver Baskaran ha 21 anni , e uno studente , e ha problemi motori. Ha descritto la sua difficoltà a bere quando è è fuori con gli amici : ” . Quando una bottiglia è abbastanza pieno la cannuccia mi cade fuori ,ma  Grazie al mio  ” tappo “, che  tiene una cannuccia saldamente nella parte superiore di qualsiasi  bottiglia  ora  al pub posso sorbre tranquillamente un drink in maniera indipendente “.

Baskaran dice che senza questa tecnologia avrebbe dovuto trovare uno specialista per ua cosa all’apparenza stupida

Damon  Rose da bbc.co.uk

Be the first to comment on "La stampa 3d e un nuovo modo di vedere la disabilità e affrontarla progettando su misura"

Leave a comment