La rete AM Powder Plu (AMP +) assonic Dorstener Siebtechnik GmbH , Solukon Maschinenbau GmbH e ULT AG

MODULI DI RETE PER CONTRASTARE LE CARENZE DELLA CATENA DI PROCESSO DELLE POLVERI STAMPATE IN 3D

Le aziende tedesche assonic Dorstener Siebtechnik GmbH , Solukon Maschinenbau GmbH e ULT AG formeranno una rete per sviluppare pratiche efficienti per la gestione delle polveri nella stampa 3D. Definita la rete AM Powder Plu (AMP +), si concentrerà in particolare sulla ricerca di soluzioni migliori per la gestione delle polveri e la produzione automatizzata quando si utilizza SLM.

La rete verrà introdotta formalmente nel settore della stampa 3D a Formnext il prossimo mese, che si svolgerà dal 19 al 22 novembre 2019.

La fusione a letto di polvere (PBF), e in particolare il processo SLM, continua a trovare preziose applicazioni intersettoriali. Le macchine e il software per supportarle continuano a migliorare e le aziende continuano a sviluppare nuovi materiali per espandere il potenziale della tecnologia. In un quarto elemento che collega ciascuno di questi fattori, sono stati fatti sviluppi anche nella catena di processo SLM per rendere la produzione più efficiente e più facile da integrare negli ambienti di produzione esistenti. Da un lato, gli stessi OEM stanno trovando soluzioni per aiutare i clienti a ottenere il massimo dalle loro macchine, come ad esempio nel progetto NextGenAM di EOS in collaborazione con i clienti Daimler e Premium AEROTEC. D’altra parte, una manciata di accorte startup ha colto l’occasione per offrire alle aziende parti integranti del processo che fino ad ora mancavano.

Se la stampa 3D continuerà a far crescere la sua adozione nel più ampio settore manifatturiero, saranno necessarie più soluzioni per la catena di processo per aiutare le aziende non solo a integrare la tecnologia nel loro flusso di lavoro, ma anche a rendere la sua selezione sensata dal punto di vista economico.

Un processo circolare di manipolazione della polvere per AM

La rete AMP + è formata da tre società di ingegneria tedesche, ognuna con esperienza nella catena di processo di gestione delle polveri. A Radevormwald, nella Germania occidentale, l’assonic Dorstener Siebtechnik è specialista in attrezzature per la setacciatura. A Löbau, nella Germania orientale, ULT AG è un’azienda consolidata nel settore dell’estrazione e della filtrazione. E in Baviera, nella Germania sud-orientale, Solukon Maschinenbau produce apparecchiature di post-elaborazione periferiche per sistemi di produzione additiva. I prodotti Solukon in particolare affrontano il depowdering di componenti metallici ( lanciato in collaborazione con Siemens ), nonché le parti di disimballaggio o polimero.

Combinando ciascuna delle soluzioni di processo sviluppate dalle società fondatrici, AMP + svilupperà un processo circolare di gestione delle polveri. Ciò includerà la raccolta, la setacciatura, il ritrattamento e l’essiccazione della polvere in eccesso nel processo di metallo PBF; rimozione e depowder automatizzati dei componenti; riciclaggio delle eccedenze di polvere; e manutenzione di un ambiente di lavoro pulito e sicuro.

Ulteriori informazioni sul processo AMP + saranno rese disponibili da Fromnext 2019 nel padiglione 12.0 presso lo stand C119.

Be the first to comment on "La rete AM Powder Plu (AMP +) assonic Dorstener Siebtechnik GmbH , Solukon Maschinenbau GmbH e ULT AG"

Leave a comment