La nuova stampante Roboze One 2017

La nuova stampante Roboze One con una  risoluzione di 25 micron, e con in più  l’estrusore aggiornato.

Roboze il costruttore di stampanti 3d di Bari ha annunciato oggi la sua nuova stampante Roboze One  , o meglio una versione aggiornata della sua consolidata Roboze One. La stampante 3D  (FFF / FDM) offre una serie di nuove funzionalità e miglioramenti, pur mantenendo il sistema Beltless il vero plus dell’azienda.

Secondo il produttore barese , la nuova Roboze One  vanta una risoluzione di “veri” 25 micron (la più alta fra le  stampanti FFF 3D sul mercato, dichiara l’azienda), i motori stepper da 24V con divisione dell’angolo fino a 128 step, e un migliore estrusore in acciaio inox. Il nuovo estrusore può raggiungere temperature fino a 300 ° C, il che lo rende adatto all’uso con una vasta gamma di materiali, tra cui i tecnopolimeri.

In termini di materiali, gli utenti saranno in grado di scegliere tra una selezione più ampia rispetto all’originale Roboze One : ecco una lista completa

CARBON PA, un polimero rinforzato con fibre di carbonio a base di poliammide
Nylon 6, una poliammide con elevata resistenza meccanica
ASA, un tecnopolimero con buona resistenza agli agenti atmosferici, ai raggi UV, allo scolorimento e all’invecchiamento (adatto per componenti esterne come nell’automotive)
PC-ABS, che combina le proprietà meccaniche del PC con l’elevata usabilità ABS’
ABS-HD, che offre una “forte livello di superficialità” ed è ideale per le operazioni di post-produzione
ABS-ESD, un polimero tipo ABS con nanotubi di carbonio e modificatori di processo , che è adatto per la fabbricazione di componenti HDD, connettori, e per varie applicazioni di misura
I materiali compatibili precedenti includono ULTRA, FORTE, FLEX, eFUNCTIONAL . La nuova Roboze One può essere utilizzata ora  con dieci materiali termoplastici avanzati funzionali.
Altri aggiornamenti includono un posizionamento più user friendly del display touch-screen da 3,5” a colori, nuovi sensori di emergenza e nuovi pulsanti, un sistema di ventilazione potenziato, e gli ingressi per schede SD e USB esterni. Secondo Roboze, queste caratteristiche, in combinazione con in nuovi motori 24V passo-passo con la divisione ad angolo fino a 128 gradini, si traducono in un sistema di stampa FFF 3D più preciso e meno rumoroso.

Con un volume di accumulo di 280 x 220 x 200 mm, la nuova Roboze One integra anche il sistema innovativo brevettata  Beltless,  con elettronica aggiornata. È questo sistema che consente la stampa 3D di parti con tolleranze di 25 micron e consente la ripetibilità della qualità. Infine, la stampante 3D è stata completamente progettata e realizzata in Italia, ed è stato sottoposta a test rigorosi.

Si potrà vederla in pubblico per la prima volta alla fiera  Rapid + TCT, che si svolgerà dall’8 all’ 11 Maggio a Pittsburgh, in Pennsylvania.

Be the first to comment on "La nuova stampante Roboze One 2017"

Leave a comment