La nuova stampante 3d BCN3D Sigmax

La nuova stampante 3d BCN3D Sigmax vanta un ampio volume di costruzione e un  doppia estrusore
La BCN3D società di Barcellona, ​​, presenta la sua più recente stampante 3D al Birmingham’s TCT Show per la produzione di additivi. La nuova macchina, la BCN3D Sigmax, è una stampante 3D FDM notevole per il suo grande volume di stampa.

Costa  4,470 Euro, la nuova stampante 3D è un po’ più costosa delle altre offerte della società (la sua stampante 3D Sigma Release 2017 rilasciata di recente è proposta sul suo sito al costo 2,655 euro). Ma se guardiamo all’incremento del volume di costruzione con la macchina Sigmax, il prezzo più grande inizia ad avere un senso.

Non solo la nuova stampante 3D ha un ampio volume di costruzione di 420 x 297 x 210 mm, ma dispone anche di un sistema indipendente di doppio espansore (IDEX) di BCN3D.

I doppio estrusori aggiungono versatilità alla stampante 3D desktop, in quanto gli utenti possono trarre vantaggio dalla stampa di stampe duplicate contemporaneamente, dalla stampa di parti simmetriche (modalità a specchio), dalla stampa con supporti solubili o, naturalmente, dalla stampa di parti multi-materiali e multicolori.

La stampante BCN3D Sigmax 3D può anche essere dotata di un’ampia gamma di diversi ugelli a caldo, da 0,3 mm a 1 mm di diametro. Altre specifiche includono un’altezza dello strato da 0,05 mm a 0,5 mm (a seconda della grandezza dell’ugello) e una risoluzione X / Y / Z di 12,5 μm, 12,5 μm e rispettivamente di 10 μm.

Gli utenti possono stampare in contemporanea utilizzando la modalità di duplicazione Sigmax

Gli utenti possono anche scegliere la modalità Mirror della stampante

In termini di materiali, la BCN3D afferma che la sua nuova stampante FDM è costruita per filamenti con un diametro di 2,85 mm ed è compatibile con PLA, ABS, PVA, Co-poliestere, Nylon, TPU, HIPS e “Specials”.

BCN3D è stata fondata con principi open source e quindi tiene liberamente disponibili tutti i suoi disegni e i documenti  . Allo stesso modo, tutte le sue stampanti 3D sono costruite per essere utilizzate con il software Cura-BCN3D, una versione personalizzata del famoso programma di affiliazione open source Cura.

All’inizio di quest’anno, la società spagnola ha rilasciato la Sigma R17 , una versione reingegnerizzata della sua stampante 3d originale Sigma  . I principali miglioramenti che l’azienda ha apportato al sistema desktop è l’aggiunta di un sistema di raffreddamento che riduce il rumore dell’operazione e l’introduzione di una nuova famiglia di “Hotend”, una gamma di prodotti compatibili anche con la stampante 3d BCN3D Sigmax .

Be the first to comment on "La nuova stampante 3d BCN3D Sigmax"

Leave a comment