La NASA ti consente di stampare in 3D il tuo Rover Perseverance su Marte

Mars 2020 ATLO Rover Drive Test B179 High Bay Requesters: David Gruel, Jia-Rui Cook Photographer: J. Krohn Date: 17-DEC-19 Photolab order: 070915-171696

Dopo un lancio di successo del 30 luglio, la NASA s’ Mars 2020 La perseveranza missione rover è sulla buona strada verso il pianeta rosso per cercare segni di vita antica e campioni di roccia Raccogliere per inviare sulla Terra. Quasi un decennio in via di sviluppo, il rover lungo 10 piedi racchiude una tecnologia rivoluzionaria, carica di strumenti scientifici e avanzate capacità computazionali per l’atterraggio e la sopravvivenza nelle gelide notti marziane. A differenza dei suoi quattro predecessori, questo è il rover su Marte robotizzato più grande e pesante che la NASA abbia costruito e gli appassionati di spazio ne sono affascinati. Le attività e gli eventi prima del lancio sono stati praticamente affollati di persone di tutte le età provenienti da tutto il mondo che si uniscono per uno sguardo dietro le quinte del rover, coinvolgenti viaggi virtuali in realtà aumentata su Marte,Visualizzazioni 3D per esplorare gli strumenti scientifici per la missione e persino la possibilità di stampare in 3D una replica a grandezza naturale della Perseveranza.

Gli ingegneri che hanno costruito il rover presso il Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA hanno rilasciato file STL e istruzioni di assemblaggio gratuiti pronti per la stampa, trovati qui , per creare la tua mini, semplificata perseveranza. Questa è l’ultima aggiunta ai 110 modelli stampabili in 3D che la NASA ha già reso disponibile al pubblico, che include una varietà di modelli spaziali , dai razzi di Saturno e gli strumenti della Stazione Spaziale Internazionale alla capsula di Orione e persino siti di atterraggio per molti dei le missioni Apollo. Per realizzare un mini rover, gli utenti dovranno stampare in 3D 39 parti, molte delle quali più di una volta, per assemblare diversi componenti. Tutti disono rappresentati sottoinsiemi, inclusi mobilità e bracci robotici, telaio, ruote e generatore termoelettrico radioisotopico (RTG).

Quasi un decennio in via di realizzazione, il vero rover missionario Mars 2020 pesa più di una tonnellata e ospita sette payload scientifici, un braccio robotico, l’elicottero Ingenuity Mars (che può anche essere scaricato come file STL per la stampa 3D), 25 telecamere e i primi microfoni a registrare suoni sul Pianeta Rosso. Alcuni dei principali hardware nell’esploratore di Marte delle dimensioni di un’auto, come lo stadio di crociera, lo stadio di discesa, il guscio posteriore e lo scudo termico sono stati costruiti sul successo del rover Curiosity della NASA – parte della missione Mars Science Laboratory – e quindi includono molte eredità componenti.

L’esploratore di Marte a propulsione nucleare diventerà la nona missione della NASA di sbarcare su Marte e la prima da quando i lander vichinghi degli anni ’70 accusarono di cercare prove della vita. Prima di atterrare sul cratere Jezero , un gigantesco bacino di impatto appena a nord dell’equatore marziano, il rover viaggerà per 290 milioni di miglia su sette mesi freddi, bui e spietati a bordo del razzo Atlas V della United Launch Alliance (ULA) lanciato dal Cape Canaveral Stazione dell’aeronautica in Florida.

Il 2020 si è rivelato un anno molto impegnativo per quanto riguarda lo spazio, con dozzine di missioni in orbita , Luna e Marte. In effetti, Perseverence sarà affiancato da altre due missioni interplanetarie sul Pianeta Rosso: l’orbiter Hope degli Emirati Arabi Uniti, lanciato il 14 luglio e studierà l’atmosfera e il clima del pianeta dall’alto, e la prima navicella spaziale robotizzata mai realizzata in Cina, il Tianwen-1. Tutte le missioni sono attualmente in rotta e dovrebbero arrivare nel febbraio 2021.

“Con il lancio di Perseverance, iniziamo un’altra missione storica di esplorazione”, ha dichiarato l’amministratore della NASA Jim Bridenstine . “Questo fantastico viaggio dell’esploratore ha già richiesto il meglio di tutti noi per farlo lanciare in questi tempi difficili. Ora non vediamo l’ora della sua incredibile scienza e di portare a casa campioni di Marte anche mentre avanziamo nelle missioni umane sul Pianeta Rosso. Come missione, come agenzia e come paese, persevereremo “.

Come parte del più ampio approccio di esplorazione della Luna su Marte in America , la missione Perseverance di Mars 2020 è prepararsi per la futura esplorazione umana del Pianeta Rosso. Il sistema di memorizzazione nella cache dei campioni di Perseverance su roccia e polvere marziana potrebbe rispondere a domande fondamentali sul potenziale di vita oltre la Terra. Due future missioni attualmente all’esame della NASA, in collaborazione con l’ Agenzia spaziale europea (ESA), lavoreranno insieme per portare i campioni in un orbiter per il ritorno sulla Terra per sottoporsi ad analisi approfondite da parte di scienziati che utilizzano apparecchiature troppo grandi per essere inviate a il pianeta rosso.

La missione di astrobiologia del rover Perseverance è quella di cercare segni della vita microscopica del passato su Marte , esplorare la diversa geologia del suo sito di atterraggio e dimostrare tecnologie chiave che aiuteranno la futura esplorazione robotica e umana. Secondo la NASA, mentre la maggior parte dei sette strumenti di Perseverance sono orientati a conoscere meglio la geologia e l’astrobiologia del pianeta, il lavoro dello strumento MOXIE ( Mars Oxygen In-Situ Resource Utilization Experiment) si concentra sulle missioni ancora da venire. Progettato per dimostrare che è possibile convertire l’anidride carbonica marziana in ossigeno, potrebbe portare a future versioni della tecnologia MOXIE che diventeranno punti base su Marte missioni, fornendo ossigeno per carburante per missili e aria respirabile.

“Jezero Crater è il luogo perfetto per cercare segni di vita antica”, ha affermato Thomas Zurbuchen, amministratore associato della direzione della missione scientifica della NASA presso la sede dell’agenzia a Washington. “La perseveranza farà scoperte che ci faranno ripensare alle nostre domande su com’era Marte e su come lo comprendiamo oggi. Mentre i nostri strumenti studiano le rocce lungo un antico fondo del lago e selezionano campioni per tornare sulla Terra, potremmo benissimo tornare indietro nel tempo per ottenere le informazioni di cui gli scienziati hanno bisogno per dire che la vita è esistita altrove nell’universo. “

L’esplorazione dello spazio profondo rimane una delle imprese più affascinanti dell’umanità. Rovers come la Perseveranza, e gli altri prima di esso, coinvolgono la curiosità di migliaia di persone. Oggi, la stampa 3D può aiutare a ricreare questi esploratori unici a casa e ha dimostrato di essere un ottimo meccanismo per coinvolgere studenti ed educatori in attività legate allo spazio, offrendo loro nuovi strumenti per comprendere terreni lontani, ingegneria dei veicoli spaziali e tecnologia. Grazie allo spazio di apprendimento JPL della NASA , chiunque può esplorare il mondo e oltre attraverso progetti, kit di strumenti e molti modelli di vita reale che danno alle persone la possibilità di toccare, sentire e interagire con la tecnologia spaziale avanzata come mai prima d’ora.

Be the first to comment on "La NASA ti consente di stampare in 3D il tuo Rover Perseverance su Marte"

Leave a comment