La maschera Materialise Passive NIP usata all’ospedale universitario di Lovanio in Belgio

L’ospedale universitario di Lovanio in Belgio ha iniziato a utilizzare la maschera Materialise Passive NIP (pressione invasiva positiva non invasiva) per trattare i suoi primi pazienti . Il dispositivo ha lo scopo di fornire ossigeno e alta pressione ai polmoni di un paziente, spingendo indietro i fluidi nel polmone per consentire un maggiore assorbimento di ossigeno nel flusso sanguigno. La maschera è composta da un connettore stampato in 3D che tiene insieme tre dispositivi medici standard – una maschera, un filtro dell’aria e una valvola PEEP – ed è collegato a una fonte di ossigeno. L’ospedale ha stabilito che la maschera funziona in modo semplice e che la combinazione del filtro e della tenuta ermetica potrebbe ridurre la diffusione degli aerosol.

La professoressa Arne Neyrinck, anestesista presso UZ Leuven, ha detto del dispositivo: “Il genio è nella sua semplicità. La soluzione NIP è composta da componenti comunemente disponibili, che la rendono semplice da installare e facile da usare. ” Ha aggiunto: “Devi solo applicare la maschera, regolare il livello PEEP desiderato e il gioco è fatto. La maschera genera lo stesso PEEP. Non sono necessari calcoli complessi. E poiché la soluzione NIP funziona con flussi di ossigeno tra 5 e 15 L / min, può essere applicata in qualsiasi stanza ospedaliera standard che ha una fornitura di ossigeno. “

Neyrinck ha sottolineato che il dispositivo potrebbe essere utilizzato per supportare i pazienti che vengono svezzati da ventilatori invasivi al fine di scaricarli dall’ICU un giorno prima o pazienti con bassa saturazione di ossigeno che non richiedono un trattamento di terapia intensiva.

Materialise sta lavorando con gli ospedali per sperimentazioni cliniche post-marketing per ulteriori indicazioni su come utilizzare al meglio il dispositivo. Il connettore stampabile 3D è ora disponibile in commercio negli ospedali di alcuni paesi europei come soluzione di emergenza in conformità con le normative locali.

Be the first to comment on "La maschera Materialise Passive NIP usata all’ospedale universitario di Lovanio in Belgio"

Leave a comment