La Blockchain usata per aumentare l’efficienza nel settore della stampa 3D

L’uso della Blockchain per aumentare l’efficienza nel settore della stampa 3D
La Blockchain, la tecnologia alla base della criptovaluta decentralizzata  Bitcoin , consente a tutti i membri di una rete di elaborare le transazioni in modo decentralizzato, trasparente e privo di manomissioni. La tecnologia memorizza una serie di set di dati, o blocchi, contenenti dati transazionali, attraverso una concatenazione individuale (valori hash) sul set precedente. Ciò forma una connessione, o una catena, tra i blocchi, che vengono quindi memorizzati all’interno del set di dati in un trasferimento sicuro.

Recentemente abbiamo visto un crescente interesse nelle strategie che  incorporano la tecnologia Blockchain nel  settore della stampa 3D , sia che venga utilizzata nei test militari  o per  la memorizzazione dei dati di parti di aerei  stampati in 3d . Una coppia di ricercatori – Wjatscheslav Baumung della Reutlingen University tedesca e Vladislav V. Fomin dell’Università di Vilnius e della  Vytautas Magnus University  in Lituania – stanno cercando di aumentare l’efficienza nel mondo del business della stampa 3D incorporando la Blockchain.

I due hanno scritto un articolo, intitolato ” Aumentare l’utilizzo delle risorse produttive addizionali attraverso l’uso della tecnologia Blockchain per una rete di produzione “, che spiega ulteriormente la loro ricerca.

L’abstract dice: “La tecnologia blockchain consente una base di dati comune tra i partecipanti. Le voci sono registrate e l’autenticità dei partecipanti è garantita. Nel caso di una relazione tra clienti e produttori, ciò porterebbe a una cooperazione verificabile, che rappresenterebbe un passo importante in quanto le imprese stipuleranno contratti di servizio basati sul flusso di molte piccole transazioni attraverso la comunicazione. Questo documento propone un’architettura che consente la creazione e l’elaborazione di ordini tra il cliente e i produttori tramite una rete di produzione basata su blockchain. Viene anche trattata la gestione di file più grandi che sono tracciabili tramite la blockchain e viene anche preso in considerazione l’uso di una blockchain pubblica o autorizzata per un caso di domanda. ”
Blockchain è pensato per essere una delle tecnologie più importanti in futuro per molti domini di mercato, principalmente grazie alla sua pura archiviazione delle transazioni. Le aziende che tentano di adottare tecnologie come la stampa 3D hanno diverse sfide nel farlo, come la formazione dei dipendenti, investimenti costosi all’inizio e, soprattutto, come afferma il documento, “il rischio di capacità inutilizzata a basso utilizzo della capacità”.

“I prezzi di mercato particolarmente elevati dei fornitori impediscono l’accesso all’integrazione di tecnologie di produzione innovative nel proprio valore aggiunto”, hanno scritto Baumung e Fomin nel documento. “Per superare questo problema, l’utilizzo della capacità delle linee di produzione all’interno di un’azienda deve essere analizzato e ottimizzato nel miglior modo possibile. Per l’uso intersocietario e intersettoriale, i dati relativi ai prodotti e agli ordini devono essere mappati in modo sicuro per l’accesso al fine di offrire nuovi potenziali vantaggi. ”
La quantità di organizzazione necessaria per esternalizzare gli ordini di produzione può essere immensa, che spesso costringe le aziende a costruire più capacità di produzione di quelle necessarie per rispettare le date di consegna – un terreno fertile per l’inefficienza, se mai ce ne fosse una. I ricercatori hanno trovato un elenco di domande di ricerca derivanti da questi problemi:

Come possono le aziende offrire capacità produttive innovative a molti utenti senza intermediari?
Gli Smart Contracts (SC) possono essere utilizzati per elaborare gli ordini tra produttori e clienti?
Quale sarebbe più adatto per le reti di produzione? Blockchain pubblico o privato?
Come si configura uno scambio di dati sicuro per volumi di dati più grandi per i modelli da produrre in connessione con la Blockchain?
SC sono programmi informatici pensati per mappare i contratti legali per verificare la conformità, il che fornisce alle aziende manifatturiere nuove applicazioni e prospettive poiché dati importanti come i progetti di stampa 3D e gli ordini possono essere trasmessi oltre i confini dell’azienda stessa. Blockchain può proteggere l’intera catena di produzione da accessi non autorizzati, aumentando così la cooperazione, la sicurezza e l’efficienza della rete.

Architettura di una rete di produzione distribuita per la creazione e l’elaborazione degli ordini
tra cliente e produttore.
“In questo articolo, spieghiamo come la tecnologia blockchain può essere utilizzata per costruire l’uso congiunto dei dati di produzione per un utilizzo efficiente delle capacità in una rete di produzione utilizzando le strutture di produzione additiva come esempio”, hanno spiegato i ricercatori nel loro articolo. “Proponiamo un’architettura che colleghi aziende manifatturiere e clienti senza intermediari e allo stesso tempo consenta l’ottimizzazione economica delle capacità produttive tramite una rete di produzione aperta basata su catene di blocchi con trasferimenti sicuri di dati di ordini e prodotti. Affrontiamo anche il problema della gestione di grandi quantità di dati tra le rispettive parti. A tal fine, viene presentato un meccanismo basato su blockchain in cui i dati sono archiviati al di fuori della blockchain, ma possono ancora essere tracciati e archiviati in modo sicuro tramite la blockchain. ”
I due hanno presentato un prototipo di proof-of-concept per il meccanismo e la struttura proposti e l’architettura è stata convalidata su una blockchain pubblica. Hanno sviluppato un portale web allo scopo di estrarre dati di produzione e comunicare con le reti blockchain. Ciò ha consentito la visualizzazione dei dati archiviati nel cloud e nella blockchain stessa e l’estrazione automatica dei dati dai modelli 3D necessari.

Baumung e Fomin hanno concluso: “Ulteriori ricerche dovrebbero essere fatte per considerare l’architettura presentata in relazione agli altri partecipanti alla catena di produzione. Avrebbe anche senso considerare l’approccio presentato in relazione all’Internet of Things (IoT) al fine di automatizzare ulteriormente il flusso del processo e ridurre lo sforzo per la partecipazione del produttore. “

Be the first to comment on "La Blockchain usata per aumentare l’efficienza nel settore della stampa 3D"

Leave a comment