James Bruton di Xrobots.co.uk e il droide di Guerre Stellari R2D2

Xrobots rilascia file CAD  per stampare in 3d  R2D2 il robot di Guerre Stellari

Mentre la maggior parte di noi usano le loro stampanti 3D desktop per divertenti progetti di stampa, alcuni di noi prendono le cose ad un livello completamente diverso. Persone come il britannico James Bruton di Xrobots.co.uk, che ha trasformato la stampa desktop 3D in una forma d’arte e in una professione al tempo stesso. James è specializzato in  progetti di fantascienza splendidi e giganteschi,stampati in 3d  da interi abiti cosplay ai robot a grandezza naturale. Recentemente ha realizzato i file CAD per il suo enorme e molto dettagliato  R2-D2 gratis –  tributo per l’universo di Star Wars.

Molti appassionati di stampa 3D conoscono le gesta di James Bruton già. Nel corso degli anni, non solo ha perfezionato la stampa desktop 3D, ma ha anche messo a punto un eccellente sistema di sponsorizzazione per i suoi progetti fantastici.  Tutti i suoi  progetti sono finanziati attraverso il sistema  fornito da Patreon.com, attraverso il quale i fan possono impegnare uno o due dollari su YouTube per premiare  James. E ‘un modo perfetto di ottenere il contenuto che si desidera e di fornire a un hobbista laborioso  i fondi per continuare.

Attraverso questo sistema , James ha pubblicato più di 130 clip   e al completamento di ogni progetto  condivide i file stampabili in 3D attraverso Github per un costo modesto. Uno dei progetti in corso è il suo  droide R2-D2 di Guerre Stellari stampabile in 3d, che è stato ispirato dai molti fatti a mano  ma  la maggior parte dei quali sono in alluminio, acciaio o legno e pesano fino a 100 kg . ‘Ma cosa succederebbe se potessimo fare un droide da un materiale rigido che è più leggero della  plastica!?. Ebbene possiamo – con la stampa 3D, perché non devono esserci le parti solide. Possiamo usare un riempimento a densità inferiore per le parti e costruire  a partire da un 10% solido, che li rende 10 volte più leggeri .

L’obiettivo di questo progetto è stato quello di stampare in 3D un   droide, compreso di meccanica  , motori, luci e suoni. .

Mentre il robot non è ancora finito, James ha deciso di rilasciare i suoi disegni – che sono  in parte basati su dei file CAD precedenti effettuati dai costruttori di R2D2 Group-  per consentire ad altri di sperimentare con loro. Tutti i file sono stati realizzati con il software Autodesk,

E ‘un progetto perfetto per i fan di Star Wars e per chi cerca di sfidare se stesso con qualcosa di più grande del loro letto di stampa.

Be the first to comment on "James Bruton di Xrobots.co.uk e il droide di Guerre Stellari R2D2"

Leave a comment