Intervista esclusiva con il team LOCTITE Henkel al suo ingresso nel mercato della stampa 3D

Henkel è un’azienda di 143 anni con oltre 53.000 dipendenti ben noti per la colla Pritt e Loctite, shampoo SYOSS, detergente Sun e Persil e deodorante Right Guard. I prodotti Henkel sono disponibili in tutto il mondo e di solito sono attivi in ​​grandi categorie di prodotti, spesso venduti direttamente ai consumatori. L’azienda, tuttavia, è entrata nel mercato della stampa 3D con una raffica di attività business to business e prodotti di consumo finali. Henkel sta lavorando con aziende come EnvisionTEC e Origin su resine fotopolimeriche, ha lanciato le proprie resine , ha kit di finitura per la stampa 3D e macchine specializzate per la finitura della stampa 3D (che giuro erano entrambe idee che ho dato loro), ha aperto una nuova struttura e ha acquisita Molecule Corp. Attraverso il marchio e la divisione Loctite, la società sta sviluppando e lanciando prodotti volti a facilitare la stampa 3D e materiali volti a renderla più diffusa. Henkel sembra intenzionato a dare il suo notevole peso all’espansione delle applicazioni di stampa 3D e all’industrializzazione, quindi abbiamo intervistato il loro team di gestione della stampa 3D per saperne di più.

Perché Henkel è interessato alla stampa 3D?

“Il mercato della stampa 3D è ancora nelle primissime fasi e riteniamo che il potenziale delle applicazioni sia ancora sbloccato. Henkel punta a favorire l’adozione nel mercato in rapida crescita della produzione additiva oltre alla prototipazione per la produzione di parti finali. “

Cosa hai da offrire al mercato?

“Di recente abbiamo annunciato la nostra nuova piattaforma di materiali in cui offriamo blocchi di costruzione innovativi a ingegneri e designer per realizzare le loro ambizioni. I produttori di stampanti 3D e i fornitori di sistemi che lavorano con noi beneficiano della nostra offerta unica di resine di nuova generazione e lavoriamo a stretto contatto con i nostri clienti industriali identificando le applicazioni e le tecnologie più adatte alle loro esigenze per guidare una trasformazione additiva nelle loro linee di produzione. ”

Cosa c’è di diverso nell’approccio di Henkel rispetto ad altre società polimeriche?

“Abbiamo un forte know-how applicativo in oltre 800 settori industriali con decenni di esperienza nella trasformazione di bulloni e viti in un sistema di incollaggio chimico. Sulla base di questa conoscenza tecnologica e industriale senza pari, riteniamo di essere il partner industriale con il know-how applicativo per valutare e trasformare i processi di produzione attuali in flussi di lavoro di produzione digitale. “

Perché gran parte dei tuoi sforzi è focalizzata sulla finitura?

“Henkel dispone di un ampio portafoglio di soluzioni ad alto impatto per incollaggio, pulizia, rivestimento, finitura superficiale e impregnazione di parti prodotte con metodi di produzione standard. Le nostre soluzioni vengono utilizzate ogni giorno in quasi tutti i settori. Anche se le tecnologie di produzione additiva si evolvono rapidamente, tutti i metodi attuali richiedono operazioni manuali dopo la stampa per migliorare la qualità, aggiungere funzionalità e consentire l’assemblaggio finale. Pertanto, vogliamo portare questo know-how industriale per la finitura di parti nello spazio di produzione additiva. ”

Come utilizzerei la tua stazione di finitura?

“La stazione di lavaggio a doppio lavaggio è composta da due serbatoi, uno per la pulizia e uno per il risciacquo. La schermata utente consente di inserire i singoli valori di impostazione per il tempo di pulizia, la velocità di agitazione e le direzioni. Per mantenere le attrezzature, i serbatoi rimovibili consentono la pulizia alla fine di ogni turno. La lavatrice è progettata per funzionare con Loctite 3D Printing Cleaner C per garantire le migliori prestazioni. ”

A cosa stai lavorando con Origin?

“ Origin fa parte della nostra piattaforma di materiali aperti. La tecnologia aperta e le partnership tra i tecnologi e i chimici ora consentono alla produzione additiva di competere contro lo stampaggio ad iniezione convenzionale senza i rischi sottostanti, i tempi di consegna lunghi e le penalità per l’iterazione del progetto. Siamo lieti di offrire ai nostri clienti materiali rivoluzionari che consentono l’uso della produzione additiva per una vera produzione ad alto volume. “

A cosa stai lavorando con HP?

“Siamo uno sviluppo materiale e andiamo al partner di mercato per HP. HP è un partner forte all’interno del nostro ecosistema di stampa 3D e crediamo che la loro tecnologia Multi Jet Fusion svolgerà un ruolo importante nella trasformazione industriale verso la produzione additiva. “

Che tipo di materiali stai sviluppando?

“Ogni giorno Loctite sviluppa materiali innovativi per soddisfare le esigenze specifiche del mercato, inclusi elastomeri resilienti, polimeri resistenti al calore, formulazioni biocompatibili e altri materiali ad alte prestazioni.”

Cosa ha fatto l’acquisizione di Molecule Corp per te?

“Le potenti tecnologie di stampa 3D e resina a getto d’inchiostro di Molecule e le capacità di sviluppo digitale completano e rafforzano perfettamente il nostro portafoglio di materiali e si basano sul nostro approccio per offrire una gamma completa di soluzioni di produzione additiva personalizzate.”

Su quali tecnologie di stampa 3D ti stai concentrando?

“Per il nostro programma di sviluppo materiale, abbiamo lanciato un portafoglio un portafoglio di resine ad alte prestazioni per le tecnologie DLP / SLA e continuiamo a sviluppare applicazioni in questo spazio. Abbiamo anche annunciato la nostra partnership di sviluppo materiale per la tecnologia MJF di HP.
“Per la post-elaborazione, la finitura e la funzionalizzazione delle parti stampate in 3D, stiamo offrendo le nostre soluzioni in tutte le tecnologie di stampa 3D”.

Con chi sei interessato a collaborare?

“Stiamo lavorando con i nostri partner come produttori di stampanti e fornitori di sistemi e continueremo a promuovere programmi di collaborazione con più attori del settore per promuovere l’industrializzazione della produzione additiva”.

Che consiglio daresti a un’azienda che vuole produrre con la stampa 3D?

“Non esiste una risposta generale a questa domanda. Abbiamo una lunga storia nello sviluppo e nella fornitura di soluzioni su misura per un’ampia varietà di settori e processi produttivi. L’uso delle tecnologie di stampa 3D per la produzione deve essere sempre personalizzato. “

Cosa trattiene la stampa 3D?

“Riteniamo che gli sviluppi hardware e software stiano diventando sempre più impressionanti ogni giorno, ma sicuramente c’è ancora molto spazio per sviluppare l’ampio spettro di materiali necessari per servire le applicazioni di cui i nostri clienti industriali hanno bisogno oggi. Pertanto, stiamo concentrando i nostri sforzi sullo sviluppo di materiali di livello ingegneristico in concorrenza con le prestazioni dello stampaggio ad iniezione. “

Venderai i tuoi prodotti solo direttamente, anche tramite rivenditori?

“Lavoriamo a stretto contatto con i nostri clienti per aiutare a identificare e sviluppare applicazioni per la stampa 3D. Lavoriamo anche con i nostri partner industriali di grande esperienza che ci aiutano a servire più clienti. “

Be the first to comment on "Intervista esclusiva con il team LOCTITE Henkel al suo ingresso nel mercato della stampa 3D"

Leave a comment