Intervista a Vyomesh Joshi CEO di 3D Systems

Il CEO di 3D Systems Vyomesh Joshi, che tutti chiamano VJ, ha preso le redini in un momento precario nei 33 anni di storia dell’azienda. Un’avventura di fusioni e acquisizioni che sembrava ispirata più da Pacman che da una strategia a lungo termine aveva visto la capacità istituzionale allungata. Inghiottire 43 aziende l’aveva lasciato complesso, confuso, mal gestito, senza direzione e con un morale basso. Nel 2016 era più simile alle città-stato italiane medievali che a una snella ed efficiente società coordinata. La società pionieristica che ha inventato la stereolitografia aveva perso la strada. Il veterano HP VJ di 32 anni è stato portato a destra della nave e l’ha messa in moto. Negli ultimi anni, 3D Systems ha fatto buoni progressi diventando più coerente e coerente. Abbiamo parlato con VJ per discernere di più sulla strada da percorrere.

VJ vede davvero che la società “ s STRATEGIA sta arrivando vivo .” Con il termine “ a partire da casi d’uso dei clienti ” e utilizzando l’ampiezza dell’offerta della società in “ hardware, materiali, software e servizi per l’indirizzo del cliente needs..we avere la compagnia in grado di soddisfare tutti i flussi di lavoro di produzione. ” ” A seconda delle applicazioni, è possibile utilizzare il giusto tipo di tecnologia. “La stereolitografia viene” utilizzata per creare 433.000 allineatori al giorno “ma” se non si desidera uno stampaggio ma è necessario fabbricare una parte per uso finale, la Figura 4 è unica . “Vede che gli” strumenti sacrificali e lo stampaggio a guscio d’uovo “sono molto aree promettenti per la Figura 4 .

Tradizionalmente 3D Systems ha fatto tutto da solo; dai materiali alle stampanti. Per il metallo, tuttavia, ha collaborato con GF Machining Solutions , perché? Per i metalli esiste ancora una significativa ” post-elaborazione richiesta nel metallo, come EDM o fresatura a cinque accessi ” e per questo ” dobbiamo avere la giusta combinazione tra noi e i nostri partner. “Per i metalli, ritiene,” abbiamo bisogno di una serie di macchine “e” abbiamo bisogno di automazione “che alla fine” porterà alla fine alla fine della fabbrica “.

Nel centro di servizi e campo medico dice che “ 3D Systems ha l’intera soluzione ” da un sacco di “ d OMain conoscenze mediche per .. la pianificazione chirurgica software..and la produzione ” per la “ capacità di mettere voi in un processo approvato dalla FDA “. Ci ricorda che” 500.000 gabbie spinali all’anno sono stampate in 3D su stampanti 3D Systems “. Vede la società svolgere un ruolo in cui” la personalizzazione e la complessità … incontrano le scienze della vita e i dispositivi medici “.

Il percorso avanti è “ focalizzata sul cliente ” con i loro “ Innovations clienti Centro … consentendo parti degli utenti finali ” e l’azienda ora dice “ l et di aiutare a progettare e fabbricare la parte .” In questo momento, le aziende stanno “ adottando produzione additiva per le parti di produzione “dove è importante, quando” è vantaggioso farlo per la progettazione … può comprimere il mercato o quando i costi degli utensili sono troppo elevati . “” 3D Systems è posizionata in modo univoco per essere l’unica piattaforma per far sì che la produzione avvenga “attraverso le sue macchine o servizi ogni volta che sia appropriato e in questo scenario” il nostro software è la colla”Che consente che ciò accada. Poiché l’azienda dispone di diverse tecnologie, è “la piattaforma giusta con l’hardware e i materiali giusti ” tra cui è possibile selezionare. Questa combinazione ” ci permette davvero di guardare al pavimento della fabbrica … dai 200 milioni di pezzi realizzati con 3D Systems oggi … al futuro. ”

In questo momento alle aziende ci vogliono mesi per fare i conti con la stampa 3D e molti altri mesi per padroneggiarlo abbastanza per contemplare la produzione. Se 3D Systems aumentasse i suoi servizi di progettazione e usasse il suo braccio di servizio per portare le persone dall’idea alla produzione usando la stampa 3D più velocemente, potrebbe davvero accelerare la propria attività e altri.

Be the first to comment on "Intervista a Vyomesh Joshi CEO di 3D Systems"

Leave a comment