Intervista a Daniel A Tillman  la pedagogia e lastampa3d

Il lavoro di Daniel A Tillman , professore di tecnologia educativa, College of Education presso l’Università del Texas a El Paso, è incentrato sull’educazione dei bambini e della tecnologia. Il professor Tillman ha scritto di usare la stampa 3D e altri strumenti di fabbricazione digitale in classe dal 2009. Scrive su come fablabs, AR, stampanti 3D e musica possono aiutare i bambini a imparare la matematica. La stampa 3D è stata spesso propagandata come una risorsa per educatori e bambini. La maggior parte delle persone che parlano di educazione e stampa 3D hanno interesse a presentarla come una panacea. Siamo continuamente qui che questo o quel fantastico progetto di stampa 3D aiuterà i bambini e vedere un sacco di bambini felici con stampanti 3D.

Ma la stampa 3D può davvero aiutare i bambini a imparare? Quali sono i risultati effettivi? La stampa 3D è sorprendente per l’educazione, sempre, per tutti?

Abbiamo trovato il lavoro del professor Tillman sul valore pedagogico della fabbricazione digitale , permettendo ai bambini di creare strumenti musicali per imparare la matematica  e  utilizzare i makerspaces nell’educazione  e si sono rivolti a lui per questa sfumatura attraverso un’intervista.

Nei workshop che ho organizzato ho usato parti e file stampati in 3D per illustrare il “perché” della matematica e come combina lo schermo con il reale. È qualcosa che senti che la stampa 3D può fare?

La stampa 3D è un ottimo modo per introdurre gli studenti alla progettazione e all’ingegneria, e se perseguono questi interessi incontreranno sicuramente il “perché” per la matematica, ma se un bambino vede una stampante 3D in azione e non è interessata, perché sono invece, focalizzata sulla musica, sullo sport o sulla pittura, ecc., la stampa 3D è proprio come un forno a microonde per loro, uno strumento utile forse, ma non è probabile che li convinca che hanno bisogno di matematica se il loro obiettivo è diventare un chitarrista.
Ho sempre pensato che quando si davano seminari i bambini possono davvero cogliere meglio i concetti se riescono a contenere la stampa in 3D. Pensi che questo sia qualcosa che potrebbe giovare a molti bambini?

Ho incontrato molti bambini e insegnanti che trovano la stampa 3D affascinante e istruttiva, e altri bambini e insegnanti che non sono stati troppo impressionati, quindi sì, può aiutare molti bambini, forse anche la maggior parte dei bambini, ma non è una soluzione adatta a tutti per far divertire tutti i bambini sulla matematica o convincerli che la matematica è utile.

Cose come diagrammi o mappe di battaglie sono spesso complesse da leggere. Non sarebbe meglio una stampa 3D?

Forse, ma le sfide logistiche legate al portare le stampanti 3D in aule e allo sviluppo professionale di accompagnamento sono molto più impegnative di allora usando video o manipolatori virtuali o modelli di computer, motivo per cui l’attuale modello educativo è più focalizzato sugli insegnanti che usano i multimedia.
In che modo hai utilizzato gli spazi per i dispositivi mobili per stimolare l’apprendimento? 

Gli spazi per i creatori di dispositivi mobili sono un ottimo complemento per avere uno spazio dedicato ai room room e sono anche un ottimo modo per avviare la creazione di un makerspace room-based se non ce n’è già uno in una scuola.
Pensi che le scuole dovrebbero avere spazi di creazione?

Penso che le scuole dovrebbero avere una mentalità makerspace in cui ogni spazio di apprendimento è una potenziale opportunità per i bambini di imparare facendo cose interessanti.

In che modo la stampa 3D può aiutare i bambini a diventare più interessati a STEM?

La stampa 3D è un ottimo modo per introdurre i bambini al strumenti di progettazione e di ingegneria avanzata, e mostrare loro il processo di prototipazione rapida.

Hai svolto ricerche sul ruolo della musica nell’educazione matematica, come funziona?

Riguardo alla musica, mi concentro principalmente su attività con design di strumenti musicali, coreografia-design e composizione musicale come contesti per compiti di risoluzione di problemi matematici.

Pensi che la sperimentazione iterativa con ingegneria e stampa 3D preparerà meglio i bambini per il mondo moderno?

Sicuramente, penso che dovremmo insegnare a tutti gli studenti il ​​processo di progettazione ingegneristica proprio come insegniamo loro sulla scienza e la storia.
Come possiamo preparare i bambini per un mondo di dieci anni nel futuro quando non sappiamo come sarà il mondo?

Una delle cose che sappiamo non cambierà è che le persone produttive cercheranno sempre progetti validi, quindi penso che la cosa migliore che possiamo fare per preparare i bambini per il futuro è aiutarli ad avere opportunità per imparare dove si intersecano i loro talenti e interessi i problemi e le richieste che il mondo presenterà.

Be the first to comment on "Intervista a Daniel A Tillman  la pedagogia e lastampa3d"

Leave a comment