Intel al Future Showcase robot stampabili in 3D

intel robot 3d

E prepariamoci al futuro allora

Intel Future Showcase: le tecnologie del futuro sono già qui

Intel ha presentato al Future Showcase di Milano le nuove tecnologie che ha in serbo per il futuro: robot stampabili in 3D, schermi virtuali con comandi gestuali, soluzioni per il weareable computing e molto altro ancora
In ambito tecnologico il futuro è un concetto relativo. I prodotti di domani sono infatti già oggi in fase di sviluppo. Al Future Showcase Intel, che ha ottenuto un fatturato di 128 miliardi di dollari nel Q1 2014, ha presentato alcune delle sue soluzioni futuribili lungo un percorso cronologico che parte dai prodotti odierni.
Le tecnologie di oggi

I processori dell’azienda di Santa Clara sono integrati in diversi tipi di device: notebook che diventano tablet e viceversa, portatili dual-boot (Windows 8.1 e Android) o Chromebook. Tutte queste soluzioni sono state pensate per venire incontro alle nuove esigenze degli utenti. L’azienda di Santa Clara guarda con interesse anche al mobile, in particolare in ambito sicurezza. MyDigipass.com blocca i tentativi di intrusione tramite token di sicurezza generati dalla tecnologia Intel Identity Protection, che fornisce un unico punto di accesso per i siti più visitati. Intel inoltre offre gratuitamente una suite McAfee, integrata nella tecnologia Intel Device Protection, dedicata alla protezione dei device Android. Il sistema operativo di Google suscita infatti moltissimo l’interesse negli hacker.

Uno dei mercati con maggiore margine di crescita è quello del wearable computing. Intel in questo particolare campo ha deciso di fornire ai maker tutti gli strumenti per poter sviluppare nuovi dispositivi indossabili. Oltre allo smartwatch Health Tracker Basis, in grado di rilevare diversi parametri fisici con il semplice contatto con la pelle, Intel ha creato delle piattaforme hardware di dimensioni ridottissime pensate appositamente per il wearable computing. Intel Galileo, realizzato in collaborazione con Arduino, e Intel Edison, il cui lancio è previsto per la prossima estate, sono due microcomputer che i produttori potranno inserire nei propri dispositivi per dare libero sfogo alla propria creatività.
Le soluzioni disponibili nei prossimi mesi non finiscono qui. Intel RealSense è un sistema di controllo gestuale per PC basato su una videocamera 3D e 2D in grado di percepire la profondità in modo simile all’occhio umano. Grazie alle sue dimensioni ridotte il sistema è inseribile direttamente nella scocca del computer. Il riconoscimento facciale offerto da questa tecnologia è talmente accurato che nemmeno le smorfie possono indurlo in errore. RealSense inoltre può proiettare uno schermo virtuale con cui interagire con il solo uso delle mani e permette di creare oggetti 3D, che possono essere poi stampati in tre dimensioni. RealSense sarà disponibile per un’ampia gamma di computer.

Intel ha anche sviluppato un rivoluzionario sistema di ricarica wireless. La “ciotola” hitech permette di ri-alimentare le batterie di diversi device in contemporanea semplicemente ponendoli al suo interno.
La tecnologia del futuro

Intel ha guardato ancora oltre e ha pensato alle tecnologie che potranno essere utili per gli utenti di domani. Jimmy è un robot creato dal futurologo Brian David Johnson le cui componenti possono essere realizzate tramite stampa 3D da chiunque. Questo dispositivo è stato pensato per dare il più ampio margine di manovra per gli sviluppatori nella creazione di nuove funzioni e applicazioni.

Infine, Intel ha sviluppato un sistema per la automobili smart del futuro che si guideranno in modo autonomo. Questa particolare tecnologia di assitenza alla guida consente di gestire le funzioni connesse integrate nel veicolo permettendo al guidatore di avere sempre gli occhi sulla strada.

datamanager.it

Be the first to comment on "Intel al Future Showcase robot stampabili in 3D"

Leave a comment