In Turchia la stampa 3d ridona una mascella alla povera tartaruga marina

Ora il recupero funzionale degli animali è uno dei più sperimentati nella stampa 3d sia per motivi affettivi e anche un po’ per esperimentare. In ogni caso di solito il risultato è più che dignitoso ….e tutti si sentono buoni samaritani.

protesi-tartaruga mascella stampata in 3dAd una tartaruga marina è stata costruita una mascella personalizzata.
La prova giunge dal lavoro condotto da alcuni specialisti turchi, che hanno creato una nuova mascella in metallo per una tartaruga marina bisognosa di questo intervento.

Si tratta di un esemplare di Caretta Caretta, che aveva subito gravi danni all’osso dello splancnocranio. Gli scienziati del Sea Turtle Research, Rescue, and Rehabilitation Center della Pamukkale University, in Turchia, hanno fatto appello alla stampa 3D per realizzare una protesi adeguatamente resistente, che rimpiazzasse quella originale.

I ricercatori hanno collaborato con BTech Innovation, per raggiungere gli standard previsti. Un veterinario ha poi eseguito il trapianto dell’appendice in titanio. Il risultato sembra buono.

Di Rosario Scelsi  da blogo.it

Be the first to comment on "In Turchia la stampa 3d ridona una mascella alla povera tartaruga marina"

Leave a comment