In Bulgaria impiantano una costola stampata in 3d

Costola stampata in 3D impiantata nel corpo umano. La chirurgia innovativa per il mondo della medicina è stata eseguita in Bulgaria.

A novembre i cardiochirurghi della clinica di Sofia hanno impiantato una costola realizzata su una stampante 3D prodotta dalla società polacca 3DGence. Questo è il primo caso del genere in Bulgaria e uno dei primi al mondo.

Un team di medici del Tokuda Hospital ha applicato un metodo innovativo per sostituire le ossa neoplastiche modificate nel trattamento di un paziente di 35 anni, che aveva una formazione tumorale nella costola. Ivaylo Josifov è stato attivamente coinvolto nello sport per molti anni e non ha mai avuto problemi di salute prima. Durante la tonsillite, i medici controllavano il riferimento del paziente ai raggi X del polmone. Con loro sorpresa, si è scoperto che l’uomo soffre di una deformità progressiva nell’area della quinta costola destra, accompagnata da gonfiore e dolore. Era una malattia congenita che poteva portare ad un indebolimento del torace e problemi associati a uno sforzo fisico come difficoltà respiratorie.

Gli studi hanno dimostrato che la soluzione migliore, in questo caso, è rimuovere l’osso e sostituirlo con un impianto a causa del rischio che la malattia possa espandersi. I medici hanno deciso di scegliere la tecnologia di stampa 3D perché garantisce una perfetta rappresentazione della forma originale delle costole, sia in termini di spessore che di curvatura. La compatibilità anatomica assoluta e la precisione dell’impianto erano necessarie, ecco perché la costola poteva essere ricostruita utilizzando la tecnologia di stampa 3D.

  • Le nostre stampanti 3D garantiscono un’elevata accuratezza dimensionale 3D che è stata fondamentale in questa particolare procedura medica. Il modello di costola progettato individualmente ha permesso un’implementazione molto accurata del nuovo elemento al posto dell’osso rimosso. La sostituzione della nervatura mancante con un segmento stampato in 3D con la stessa forma, la stessa curva, larghezza e spessore era possibile con l’uso della stampante 3D 3DGence – spiega Filip Turzyński, Responsabile dello sviluppo della qualità di 3DGence.

Il lavoro sull’impianto nervato è iniziato con una visualizzazione 3D iniziale, l’osso è stato scansionato all’ospedale e la scansione è stata consegnata a 3dbgprint. Questa azienda bulgara aggiustò il modello 3D e lo preparò per la stampa 3D. Era importante che la costola si adattasse anatomicamente alle altre strutture della parete toracica per garantire una corretta ricostruzione. L’impianto nervoso è stato realizzato con poliammide flessibile e durevole, certificato dalla FDA (American Food and Drug Administration).

  • Quando abbiamo preparato il primo modello, abbiamo iniziato a lavorare sulla sua robustezza. Ogni modello consecutivo è stato analizzato e migliorato fino a raggiungere la perfetta stampa 3D della costola – spiega Georgi Tolev di 3dbgprint.

Prima dell’impianto nel corpo umano, sono stati praticati fori da 3 mm nel modello stampato in 3D per facilitare la brocciatura e la proliferazione del tessuto connettivo. Il modello della costola era correttamente sterilizzato in ossido di etilene. Inoltre, la stampa è stata anche sterilizzata usando radiazione gamma e autoclavata a 140 ° C.

Dopo l’operazione, il paziente è in perfetta salute e i medici stanno già pianificando nuovi progetti utilizzando impianti stampati in tecnologia 3D. Questa volta hanno intenzione di creare un impianto di 3 costole con uno sterno.

“Questa è una nuova era nella ricostruzione della parete toracica per i pazienti con tumori che richiedono la rimozione delle strutture della cartilagine ossea.Il materiale utilizzato ha dimostrato la compatibilità dei tessuti e l’accuratezza della riproduzione consente resezioni della parete toracica di grandi dimensioni e la loro sostituzione singola con impianti progettati individualmente . “, ha affermato il prof. Minchev, capo del reparto di chirurgia cardiotoracica dell’Ospedale Tokuda

Informazioni su 3DGence

3DGence sviluppa, fornisce e implementa soluzioni di stampa 3D innovative. Il suo portafoglio comprende stampanti 3D certificate TÜV come 3DGence INDUSTRY F340, una macchina dedicata alle applicazioni industriali e 3DGence DOUBLE P255, stampante 3D professionale con doppio estrusore. Entrambi i prodotti hanno diverse soluzioni innovative e brevettate. Qualità, facilità d’uso e affidabilità delle macchine consentono all’azienda di acquisire clienti come GM, Fraunhofer Institute, Alstom, OSRAM e molti altri. La società è stata fondata nel 2014 in Polonia e fa parte del gruppo Michal Solowow che nel 2018 il fatturato è stato di 2,5 miliardi di dollari.

Be the first to comment on "In Bulgaria impiantano una costola stampata in 3d"

Leave a comment