Il rapporto del quarto trimestre del 2018 di 3D Hub

È stato rilasciato l’ultimo rapporto “Digital Manufacturing Trends” per il quarto trimestre del 2018 dalla rete 3D di stampa 3D Hub. In questo trimestre, vediamo aumentare le nuove stampanti, Austin rileva New York come seconda città di stampa 3D e la quota di mercato di SLA / DLP è aumentata.
Sono già trascorsi altri tre mesi e il rapporto 3D Manufacturing Trends Q4 del 3D Hub è disponibile qui. Questo rapporto utilizza i dati di 6000 fornitori di servizi professionali internazionali che fabbricano oltre 200.000 parti stampate in 3D ogni trimestre.

La qualità delle stampe viene esaminata dai clienti e quindi, voilà, 3D Hub presenta una panoramica delle tendenze nel mondo della stampa 3D basato su numeri complessi.

Dal momento che 3D Hubs ha cambiato il proprio modello di business verso la stampa 3D professionale e meno verso la rete di produzione di un produttore, le categorie di report risultanti sono cambiate drasticamente negli ultimi anni: le macchine dei maker sono finite, il report rispecchia solo la base dei clienti professionali di 3D Hub. Se stai cercando le stampanti 3D consumer più diffuse, dovrai cercare qui .

Ma ci sono categorie che offrono approfondimenti sulle più popolari stampanti 3D industriali e desktop, sulla geografia, sulla tecnologia e sui materiali, e persino sulla lavorazione CNC e stampaggio a iniezione.

Alkaios Bournias Varotsis, tecnico marketing engineer presso 3D Hubs spiega: “Per la prima volta, la distribuzione geografica degli utenti di CNC è stata introdotta in questa edizione del report Trends, dando spazio a confronti con il mercato della stampa 3D.”

Questa estate, i dati hanno mostrato un netto aumento dell’uso della stampa 3D da parte di utenti professionali, il che ha portato ad alcuni interessanti punti salienti. Diamo un’occhiata a pochi, iniziando con le stampanti desktop più usate.

Per la “stampante 3D desktop più alta”, in questo trimestre il  Lulzbot Taz 5 hasuperato lo Zortrax M200 . Nella categoria “Stampanti 3D desktop più utilizzate”,  Formlabs Form 2 e le stampanti di Prusa Research stanno ancora emergendo . Inoltre, Ultimaker si posiziona con tre stampanti, con la loro ammiraglia Ultimaker S5 in forte aumento.

Successivamente, nella categoria di stampa 3D industriale,  HP Jet Fusion 3D 4200 continua “a regnare sovrani” occupando il primo posto per “Stampante 3D industriale più utilizzata” con 6.400 parti stampate. In effetti, ha ottenuto un punteggio di 4.91 su 5.00 che 3D Hubs sottolinea è “quasi impeccabile”.

Ma, scalando le classifiche nelle “Stampe 3D ad alta definizione industriale”, ci sono due sistemi SLA / DLP di grande formato. Questi sono UnionTech Lite 600 e Shining 3D iSLA-650 Pro.

Inoltre, inserendo le tabelle “Stampanti 3D più utilizzate” sono presenti tre sistemi di materiale di giunzione (PolyJet) di Stratasys. Insieme, hanno prodotto 2.500 parti. Varotsis aggiunge: “Questo dimostra la necessità nel mercato di parti ad alta precisione con una finitura simile allo stampaggio ad iniezione da parte degli utenti professionisti.”

Per i vincitori dei “Materiali di stampa 3D più utilizzati”, il rapporto mostra che la quota di mercato è aumentata considerevolmente per la resina standard e duratura sia per SLA / DLP che per Materiale jetting. In effetti, ha addirittura superato la quota di nylon SLS.

Infine, uno degli ultimi punti salienti più interessanti del rapporto è che New York è stata eliminata dal secondo posto nella categoria Top 3D Print Cities. Londra è ancora al primo posto, ma Austin sorpassa la Grande Mela.

Be the first to comment on "Il rapporto del quarto trimestre del 2018 di 3D Hub"

Leave a comment