Il purè di patate stampato in 3d

Festeggia le feste con purè di patate stampato in 3D
Bollili, schiacciali, incollali in un tubo!

Bene, le vacanze invernali sono proprio dietro l’angolo, il che significa un sacco di tempo in famiglia, attività accoglienti e, naturalmente, abbondanti quantità di cibo. Per entrare nello spirito — e combinare il mio amore per i carboidrati invernali e la stampa 3D — vedremo un interessante progetto di ricerca sulla stampa 3D di alimenti incentrato su un alimento base: le patate.

La ricerca , recentemente pubblicata sulla rivista Food Research International , è condotta da un team congiunto della Jiangnan University in Cina e della University of Queensland in Australia. Lavorando insieme, i membri del team hanno sperimentato la stampa 3D di purè di patate con additivi probiotici.

L’obiettivo generale del progetto è stato quello di ottimizzare la formulazione della purea di patate per la stampa 3D (attraverso le sue proprietà reologiche e stampabilità), nonché di valutare la fattibilità dell’incorporazione dei probiotici negli alimenti stampati, il che potrebbe portare a nuove opportunità per il 3D funzionale degli alimenti stampa.

Come spiega il team di ricerca, gli alimenti funzionali sono diventati sempre più popolari negli ultimi anni a causa delle tendenze della consapevolezza della salute. Gli alimenti funzionali, che forniscono nutrienti e soddisfano la fame spesso in modo semplice e pratico, sono anche cruciali nelle aree del mondo afflitte dalla malnutrizione.

La stampa 3D, da parte sua, è stata un argomento di interesse nel regno degli alimenti funzionali, in quanto può essere utilizzata per creare ingredienti commestibili con proprietà nutrizionali su misura. Abbiamo visto l’argomento discusso da un certo numero di aziende e gruppi di ricerca, in particolare per quanto riguarda l’alimentazione degli anziani o di quelli con limitazioni alimentari.

In questo particolare progetto, i ricercatori stavano studiando se i probiotici potessero essere effettivamente aggiunti ai purè di patate stampati in 3D per migliorare i loro nutrienti. I probiotici sono un tipo di microrganismi intestinali che aiutano l’uomo a mantenere una digestione equilibrata. È stato scoperto che i probiotici hanno effetti positivi sulle persone con malattie infiammatorie intestinali, nonché su quelle con condizioni metaboliche e parodontali.

Lo studio consisteva nella stampa 3D di purè di patate con probiotici utilizzando una gamma di diametri e temperature degli ugelli. Ogni variabile è stata quindi valutata per la sopravvivenza probiotica in condizioni specifiche. Secondo i ricercatori, solo il più piccolo ugello testato (0,6 mm) ha portato alla riduzione della vitalità probiotica.

“Questo studio suggerisce che è promettente fabbricare interessanti strutture alimentari arricchite con microrganismi probiotici usando la stampa 3D”, conclude lo studio. “Potremmo sviluppare un microambiente privo di ossigeno creando una struttura interna di prodotti stampati in 3D per evitare gli effetti negativi dell’ossigeno sui microrganismi probiotici. Inoltre, gli effetti delle celle di probiotici sfumati sulla qualità dei campioni stampati in 3D e i cambiamenti di qualità durante la conservazione potrebbero essere un altro campo di ricerca. Questo lascia un ampio spazio per future indagini “.

Be the first to comment on "Il purè di patate stampato in 3d"

Leave a comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi